Boom per i pagamenti via app - CorCom

Boom per i pagamenti via app

19 Dic 2016

Una corsa avviata ogni secondo in Europa, oltre 300mila download tra Milano e Roma, 2 milioni e 500mila chilometri percorsi a bordo del servizio e 1.650 rider in Italia. Sono questi alcuni numeri di mytaxi a un anno e mezzo di distanza dal debutto in Italia, avvenuto nel capoluogo lombardo ad aprile prima dell’estensione su Roma di due mesi dopo.

Sul totale delle corse, rende noto la società di taxi 2.0, l’85% sono state pagate tramite app, tra Milano e Roma, mentre il restante 15% è stato pagato in contanti, opzione comunque garantita dalla piattaforma. Altra funzione apprezzata dagli utenti è la possibilità di valutare la propria esperienza di viaggio su una scala di 5 stelline. Il rating medio ottenuto dai mytaxisti in Italia è di 4,85, dato molto positivo che testimonia un’elevata soddisfazione degli utenti per quel che riguarda il servizio offerto e la professionalità del conducente.

WEBINAR
Business Agility: come le linee di business possono essere protagoniste del cambiamento?
Digital Transformation
Risorse Umane/Organizzazione

Buon riscontro anche da parte dei tassisti che hanno aderito numerosi al servizio. Mytaxi può, infatti, contare su 1.650 tassisti iscritti totali: oltre 650 a Milano e 1.000 a Roma, dove è diventata, in soli 7 mesi dal suo arrivo, uno dei più grandi operatori del settore, per numero di tassisti iscritti. E da oggi a bordo di 150 mytaxi tra Roma e Milano, è possibile trovare anche un seggiolino Chicco per i passeggeri più piccoli (tra i 15 e i 36 kg). Per richiederlo, basterà specificarlo nei dettagli d’ordine con l’opzione “messaggio al tassista”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
app
M
milano
M
mytaxi
R
roma