Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA PARTNERSHIP

Borsa Italiana e Microsoft insieme sull’innovazione digitale

Al via “Mentorship in digital. A journey together”, progetto per la formazione e l’aggiornamento dei top manager delle aziende quotate a Piazza Affari

29 Nov 2019

A. S.

Promuovere all’interno della business community italiana una nuova cultura di innovazione ed evidenziare le opportunità offerte dai nuovi trend digitali a sostegno della crescita. E’ l’obiettivo di “mentorship in digital”, il progetto di Microsoft Italia e Borsa Italiana per la formazione e all’aggiornamento dei top manager delle aziende quotate a Piazza Affari, che prevede corsi e appuntamenti dedicati all’intelligenza artificiale.

L’idea di dare vita a questo progetto nasce dalla constatazione, supportata da una serie di studi, che le nuove tecnologie – a partire da cloud e artificial intelligence – generano benefici in termini di crescita per le aziende e per il Paese: l’adozione tra le imprese di qualsiasi settore e dimensione di queste tecnologie può rivolarsi fondamentale per la competitività e per sostenere lo sviluppo socio-economico, come dimostrano gli studi che riportano come l’AI possa produrre entro il 2030 un aumento del Prodotto interno lordo  annuale dell’1% e un incremento del fatturato delle aziende del 23%.

Perché questo scenario si realizzi, però, è necessario diffondere le competenze: entro la fine del 2020 saranno 135mila i nuovi posti lavoro che richiederanno skill digitali avanzate e che al momento non riescono a essere coperte perché non ci sono figure professionali pronte ad entrare nelle organizzazioni ed aiutarle a cogliere la sfida del digitale.

Proprio sulle competenze spinge Mentorship in Digital, percorso per top manager disegnato e guidato da esperti Microsoft per aiutare a comprendere le potenzialità dell’intelligenza artificiale, creare una strategia di crescita basata sulle nuove tecnologie e avere familiarità con tutti gli aspetti legati all’innovazione digitale. Il programma prevede sessioni esplorative nel corso delle quali, gli esperti Microsoft metteranno in luce i vantaggi della trasformazione digitale, ripercorrendone i capisaldi, al fine di indentificare in quali aree l’AI può aiutare il proprio business. Seguiranno altre sessioni di approfondimento e condivisione di casi successo e buone pratiche.

L’iniziativa fa parte di Ambizione Italia, progetto più ampio di formazione, aggiornamento e riqualificazione delle competenze in chiave digitale, con il quale Microsoft si propone di coinvolgere entro la fine del 2020 oltre 2 milioni di giovani, studenti, Neet e professionisti in tutta Italia, formando oltre 500.000 persone e certificando 50.000 professionisti con l’obiettivo di contribuire all’occupazione e alla crescita dell’Italia.

“Grazie ad Ambizione Italia, il nostro progetto di ecosistema per accelerare la trasformazione digitale nel nostro Paese, in un anno abbiamo già formato oltre 500.000 persone – afferma Silvia Candiani, amministratore delegato di Microsoft Italia – Avere Borsa Italiana tra i partner ci consentirà di raggiungere un numero ancora superiore di professionisti e imprenditori che grazie all’AI possono rendere la propria azienda più competitiva e al contempo sostenere la crescita dell’Italia. Il digitale può offrire molte opportunità, occorre quindi lavorare insieme affinché le eccellenze italiane abbiano i giusti strumenti per saperle cogliere”.

“L’intelligenza artificiale è un fattore essenziale per accelerare la trasformazione digitale delle aziende e la crescita del Paese e desideriamo che le aziende che fanno parte del network di Borsa Italiana siano consapevoli delle opportunità e dei rischi e siano in grado di gestire i cambiamenti – aggiunge Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato di Borsa Italiana – Siamo quindi molto contenti di lanciare il progetto Mentorship in Digital con Microsoft per supportare le aziende quotate, che vorranno partecipare, a gestire al meglio i cambiamenti in atto e a giocare anche in questo campo un ruolo di leader e pionieri del cambiamento“.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4