Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

SERVIZI DIGITALI

Carta d’identità elettronica, a Milano via alle prenotazioni online

Da domani 21 ottobre basterà collegarsi al sito del Comune per scegliere data, ora e sede anagrafica preferita. L’assessore Roberta Cocco: “Rendiamo la vita più facile ai cittadini”

20 Ott 2016

Da domani, venerdì 21 ottobre, sarà più facile prenotare un appuntamento per avere la nuova carta d’identità elettronica. Basterà collegarsi al sito del Comune di Milano per scegliere data, ora e sede anagrafica preferita. “Abbiamo messo a punto – spiega Roberta Cocco, assessore comunale alla Trasformazione digitale e Servizi Civici – un sistema facile e veloce che consente ai cittadini di collegarsi comodamente da casa e scegliere in autonomia quando recarsi in una delle nostre sedi. Sono moltissime le richieste di queste prime settimane e a oggi abbiamo emesso più di 3800 nuovi documenti. Con questo nuovo strumento renderemo le procedure più snelle e comode, riducendo al minimo ogni disagio per i cittadini”.

Per prenotare un appuntamento in una delle 14 sedi anagrafiche disponibili (la sede di via Quarenghi 21 è attualmente chiusa per lavori di ristrutturazione) sarà sufficiente collegarsi al link http://bit.ly/2etHe0W, selezionare la voce “Carta d’identità elettronica” e seguire le istruzioni. Una volta effettuata correttamente la procedura, il sistema invierà una mail riepilogativa contenente le informazioni e il codice dell’appuntamento da conservare e portare con sé il giorno fissato. Per accedere alla prenotazione online servono codice fiscale residenza a Milano. Oppure è possibile prenotare un appuntamento chiamando l’infoline 02.0202 dal lunedì al sabato, dalle 8.00 alle 20.00. L’appuntamento per il rinnovo può essere richiesto 180 giorni prima della scadenza o in caso di furto o smarrimento del documento d’identità.

Articolo 1 di 5