Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

SYSTEM MANAGEMENT

Ced della PA, accordo quadro rinnova l’offerta Consip

La gara mette a disposizione delle amministrazioni pubbliche uno strumento per acquisire in modo rapido ed efficiente i servizi di gestione delle infrastrutture informatiche

19 Lug 2019

L. O.

Aggiudicato da Consip l’accordo quadro del valore di 300 milioni di euro per i servizi di “System Management” dei Centri Elaborazione Dati della PA. Obiettivo l’affidamento in outsourcing della gestione delle infrastrutture informatiche delle amministrazioni pubbliche.

La gara, basata sul criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, a cui hanno partecipato 28 operatori economici, è stata aggiudicata a quattro raggruppamenti temporanei di imprese. Il primo composto da Enterprise Services Italia, Exprivia, Eustema, Consorzio Reply Public Sector; il secondo da Fastweb, Presenta, Hewlett-Packard Italiana, Atos Italia; il terzo da Ibm Italia, Accenture, Accenture Technology Solutions, Insirio, SQS SItalia, Sistemi Informativi; il quarto da Almaviva, Leonardo, Eurolink, Topnetwork.

All’attivazione dell’accordo quadro – entro il mese di ottobre – le amministrazioni potranno aggiudicare i loro appalti specifici, invitando i fornitori aggiudicatari, in modo semplificato grazie alla presenza di un insieme di condizioni e regole definito e di template già predisposti. Anche gli appalti specifici saranno aggiudicati secondo il criterio del miglior rapporto qualità/prezzo.

Si tratta di servizi e attività che puntano a garantire la piena operatività delle infrastrutture tecnologiche dei Ced, a mantenerne la perfetta efficienza, a garantire agli utenti la disponibilità e le prestazioni delle applicazioni installate e l’integrità dei relativi dati, nonché a fornire il supporto necessario per garantirne il costante allineamento con l’evoluzione tecnologica del mercato Ict.

L’accordo quadro prevede come servizio base la conduzione operativa delle infrastrutture Ced (sia da remoto, sia on-site), ossia il monitoraggio e la gestione quotidiana di sistemi, reti, sicurezza. Sono previsti servizi opzionali (monitoraggio notturno/festivo, reperibilità/interventi fuori orario, supporto specialistico) e accessori (conduzione di sistemi non standard, manutenzione hardware, supporto ambienti client).

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

C
consip

Approfondimenti

G
gara
P
pa digitale

Articolo 1 di 2