Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LE ELEZIONI USA DI MID-TERM

Chi finanzia gli spot politici su Google? Ecco la classifica (by Google)

In vista delle elezioni Usa di mid-term la web company ha deciso di rendere noti nomi e ammontare degli investimenti destinati a sostenere le campagne. Al primo posto si piazza il comitato Trump con 630mila dollari in meno di tre mesi

16 Ago 2018

Mila Fiordalisi

Condirettore

Chi finanzia gli spot politici su Google? E a quanto ammontano i finanziamenti? A rispondere è la stessa Google che in vista delle elezioni Usa di midterm ha deciso di rendere pubbliche le informazioni relative alle campagne elettorali online.

I dati sono contenuti in una nuova voce inserita nel Rapporto sulla trasparenza dell’azienda. Voce che è stata aggiunta anche da parte di Facebook e Twitter lo scorso mese di giugno per contribuire a fare chiarezza a seguito dell’inchiesta sul Russiagate in cui sono state coinvolte le tre web company in occasione delle presidenziali Usa 2016. Obiettivo di Google – si legge nel Report – è “fornire informazioni che aiutino tutti a capire meglio come funziona la propaganda politica online”. L’azienda ha reso noti i dati relativi agli spot elettorali acquistati a partire dallo scorso 31 maggio. Il “Trump Make America Great Again Committee”, comitato per la raccolta fondi destinata a sostenere il presidente Donald Trump e il suo vice Mike Pence risulta essere il primo inserzionista con investimenti 629.500 dollari in meno di tre mesi. A seguire le organizzazioni no profit One Nation e Planned Parenthood Federation Of America, che hanno speso rispettivamente 440.300 dollari e 341.600 dollari.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5