LA TRIMESTRALE

Cisco batte le attese: revenues a +8%. Per il 2022 outlook al rialzo

La migliore performance è stata messa a segno nel segmento Infrastructure Platforms: fatturato a 7,55 miliardi di dollari, pari a un balzo in avanti del 13%. Il ceo Robbins: “La domanda di nostra tecnologia è forte, abbiamo registrato il più alto tasso di crescita di ordinativi in oltre un decennio”

19 Ago 2021

Veronica Balocco

cisco_building_corporate_002

Performance oltre le aspettative degli analisti per Cisco. La società di hardware di rete ha comunicato di aver registrato nell’ultimo trimestre guadagni per 84 centesimi per azione, rettificato, contro i 82 centesimi per azione previsti dagli analisti. Ha inoltre riportato entrate per 13,13 miliardi di dollari, contro i 13,03 miliardi di dollari previsti dagli analisti. Le entrate, in particolare, sono cresciute di circa l′8% anno su anno nel quarto trimestre fiscale, conclusosi il 31 luglio. Nel trimestre precedente il fatturato era invece cresciuto di quasi il 7% su base annua. Il margine lordo si è ridotto al 63,6% dal 63,9% del trimestre precedente.

“Continuiamo a registrare grande slancio nella nostra attività poiché i clienti stanno cercando di modernizzare le loro organizzazioni”, sottolinea Chuck Robbins, presidente e ceo di Cisco. “La domanda per la tecnologia Cisco è forte e le nostre prestazioni segnano il più alto tasso di crescita di ordine di prodotti in oltre un decennio. Con la potenza del nostro portafoglio, siamo ben posizionati per aiutare i nostri clienti ad accelerare la loro trasformazione digitale e prosperare in un mondo ibrido”.

Prezzi in aumento a causa delle forniture

Come spiegato dal capo finanziario Scott Herren, la società ha aumentato i prezzi di alcuni prodotti il 7 agosto a causa dell’ambiente di fornitura. Cisco si sta rivolgendo ai broker per una fornitura extra e ha contatti con fonti secondarie, il che fa aumentare le spese, e continuerà quindi a valutare se adeguare ulteriormente i prezzi.

WHITEPAPER
I documenti aziendali che condividi durante le video riunioni online sono davvero al sicuro?
Amministrazione/Finanza/Controllo
CIO

Il segmento Infrastructure Platforms, che rappresenta la maggior parte delle entrate di Cisco, ha realizzato vendite per 7,55 miliardi di dollari. Si tratta di un aumento del 13% anno su anno e più dei 7,11 miliardi di dollari che gli analisti si aspettavano. Il segmento include le vendite di switch e router ethernet per data center.
Il segmento delle applicazioni di Cisco, che include le vendite dei prodotti di videochiamata Webex, ha prodotto vendite per 1,34 miliardi di dollari. È in calo dell′1% e al di sotto del consenso degli analisti di StreetAccount da $ 1,46 miliardi.
Le entrate dal settore della sicurezza sono arrivate a $ 823 milioni, in aumento dell′1%, ma mancando la stima di $ 904,7 milioni.
Nel trimestre, Cisco ha acquisito le start-up Kenna Security e Socio Labs, che produce software per eventi. I termini non sono stati resi noti.

Previsioni per il 2022 oltre le stime

Cisco ha anche pubblicato la guidance per l’anno fiscale 2022, rompendo con la tradizione. Si va da $ 3,38 a $ 3,45 di utili rettificati per azione e una crescita dei ricavi dal 5% al 7%. Gli analisti intervistati da Refinitiv si aspettavano un utile rettificato di 3,41 dollari per azione, insieme a un fatturato di 51,91 miliardi di dollari, che corrisponde a una crescita del 4%. Escludendo la mossa after-hour, le azioni Cisco sono aumentate di circa il 24% dall’inizio dell’anno solare, seguendo l’aumento del 30% dell’indice S&P 500 nello stesso periodo.

@RIPRODUZIONE RISERVATA