Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Claudio Andrea Gemme confermato alla presidenza

10 Lug 2015

Conferna alla guida di Confindustria Anie per Claudio Andrea Gemme, che è in carica come presidente della federazione nazionale delle imprese elettroniche ed elettrotecniche aderenti a Confindustria dal settembre 2011, e che l’associazione ha deciso di confermare per un altro anno nell’incarico. L’obiettivo della prorogazio, spiega l’associazione in una nota – è quello di portare a compimento “l’importante progetto aggregativo della rappresentanza del settore, come stabilito dalla Commissione Pesenti“. In questo quadro la riforma di Confindustria ha riconosciuto ad Anie “il valore e il ruolo di federazione di primo livello e la sua capacità di trasformarsi in grande confederazione, aggregando altre significative realtà di rappresentanza industriale”.

“Ringrazio la Giunta di Anie per la fiducia che mi ha accordato – commenta Gemme – Un ringraziamento particolare lo rivolgo a tutta la governance di Anie, dai past president alla squadra dei vice presidenti e dei presidenti delle tredici associazioni, per il prezioso supporto nel difficile ruolo di rappresentanza e sostegno di tutte le imprese associate. Mai come oggi è necessario fare sistema per poter contare a livello politico e istituzionale. Il mio impegno anche per i prossimi mesi sarà quello di difendere la qualità e la forza della nostra industria e rilanciare in tutte le sedi quel manifatturiero italiano che ci permette di mantenere i livelli di eccellenza e innovazione richiesti dal mercato”.

Genovese, laureato in Scienze economiche e politiche, presidente e amministratore delegato di Fincantieri SI (Sistemi Integrati), Gemme è entrato nel gruppo Finmeccanica in Ansaldo nel 1973 ed è stato per molti anni presidente e amministratore delegato di Ansaldo Sistemi Industriali, dove ha gestito un complesso processo di privatizzazione e riorganizzazione. È stato poi amministratore delegato di Nidec Asi e presidente di Nidec Asi Japan dopo l’acquisizione avvenuta nel 2012 da parte del colosso Giapponese Nidec corporation.

Siede nel Consiglio generale di Confindustria ed è membro di numerosi comitati tecnici tra cui Commissione Pesenti, Comitato Relazioni Industriali, Gruppo Tecnico Expo 2015, Comitato Internazionalizzazione e Investitori Esteri, Gruppo Tecnico Infrastrutture, Logistica e Mobilità, Gruppo Tecnico Organizzazione e Gruppo Tecnico Energia. È Presidente di Animp, del Comitato Strategico del Centro Studi Grande Milano, Consigliere di Amministrazione della Università degli Studi di Milano-Bicocca, membro del Comitato direttivo Confindustria Genova- Progetto Genova Smart City, membro del Business Council Italo-Serbo, Presidente e fondatore della Onlus Angeli per i Bambini, Cavaliere della Repubblica.

Articolo 1 di 4