PNRR

Cloud, per il Polo strategico nuovo avviso da 225 milioni

Le PA centrali interessate hanno tempo fino al 31 maggio per aderire. Il Sottosegretario Butti: “Con le soluzioni tecnologiche innovative del Psn rafforziamo l’impianto complessivo della digitalizzazione del sistema Paese a vantaggio di cittadini e imprese”

Pubblicato il 28 Mar 2024

alessio_butti2

Duecentoventicinque milioni a disposizione delle pubbliche amministrazioni centrali per la migrazione al cloud dei dati e dei servizi critici e strategici. E’ la dotazione prevista dal nuovo avviso pubblicato sul sito del Dipartimento per la Trasformazione digitale, che dà alle PA interessate tempo fino al 31 maggio per l’adesione. L’avviso fa parte della misura 1.1 “Infrastrutture digitali” del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Butti: “Passo importante per la digitalizzazione del Paese”

 “La pubblicazione di questo Avviso è un passo fondamentale per il percorso strategico di trasformazione digitale del Paese portato avanti dal Governo Meloni – spiega Alessio Butti, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’innovazione – Rendiamo disponibile per le Pubbliche Amministrazioni Centrali una nuova possibilità per migrare i propri dati e servizi al Polo Strategico Nazionale grazie ai 225 milioni di euro del Pnrr. Questo vuol dire maggiore sicurezza e un salto di qualità nell’efficienza dell’azione amministrativa. Con le soluzioni tecnologiche innovative del Psn rafforziamo l’impianto complessivo della digitalizzazione del sistema Paese a vantaggio di cittadini e imprese”.

DIGITAL360 AWARDS
Candida il tuo progetto e diventa promotore della trasformazione digitale!
Open Innovation
Startup

 Come partecipare

L’avviso, spiega il dipartimento per la Trasformazione digitale in una nota, rappresenta una nuova opportunità per i ministeri e le agenzie fiscali che intendono migrare al Psn. All’avviso possono aderire anche le singole  articolazioni organizzative di primo livello di ogni PA Centrale interessata, incluse le singole direzioni generali, dipartimenti o comandi.

“Oltre alla migrazione dei servizi al Polo Strategico Nazionale, l’avviso – prosegue il comunicato – finanzia anche il canone per la gestione e l’erogazione di ciascun servizio per i dodici mesi successivi all’attivazione di ciascun servizio necessario alla migrazione”. Tutte le informazioni per aderire all’Avviso sono disponibili sul sito del Dipartimento per la trasformazione digitale.

La Strategia Cloud Italia

La Strategia Cloud Italia, realizzata dal Dipartimento per la trasformazione digitale e dall’Agenzia per la cybersicurezza nazionale (Acn), contiene gli indirizzi strategici per il percorso di migrazione verso il cloud di dati e servizi digitali della Pubblica Amministrazione. La Strategia traccia un percorso guidato per accompagnare circa il 75% delle PA italiane nella migrazione dei dati e degli applicativi informatici verso il cloud entro il 2026, in coerenza con gli obiettivi del Pnrr.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5