Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

MERCATO

3 Italia gioca la carta “nuvola sicura” per Pmi e liberi professionisti

Il servizio 3Freedoc, basato su server sicuri posizionati solo in Italia su tecnologia Sogenia, consente di archiviare dati protetti e condivisibili con i colleghi o con clienti e fornitori

16 Dic 2014

Antonio Dini

Il cloud computing sta diventando uno strumento di lavoro sempre più utilizzato anche in Italia dove – secondo Eurostat – il 40% delle imprese con più di 10 dipendenti si avvale della “nuvola” per conservare e condividere dati e documenti aziendali. In Europa fa meglio solo la Finlandia, dove il Cloud è utilizzato dal 51% delle imprese mentre, subito dopo l’Italia, si piazzano Svezia (39%) e Danimarca (38%).

Secondo Eurostat, inoltre, alcuni fattori come il rischio di violazione della sicurezza (menzionata dal 39% delle imprese) e l’incertezza su dove siano conservati i dati (citata dal 30% delle aziende) limitano una diffusione ancora più capillare dei servizi Cloud. Al fine di garantire la massima affidabilità e sicurezza dei dati, 3 Italia ha scelto Solgenia – azienda impegnata nelle soluzioni software per Cloud collaboration e Cloud infrastructure – per realizzare 3Freedoc, il servizio Cloud interamente sviluppato nel nostro Paese e che si basa esclusivamente su server ubicati in Italia.

Condivisione e protezione dei dati infatti sono esigenze sempre più diffuse anche tra le imprese italiane. Il servizio 3Freedoc è un servizio Cloud pensato per liberi professionisti e Pmi. Consente di archiviare e condividere in tempo reale da smartphone, tablet e pc, documenti di lavoro, nel formato originale o in “.pdf”, in modo semplice e in tutta sicurezza.

3Freedoc è disponibile in quattro versioni per Pmi e liberi professionisti. Con 5 euro al mese il pacchetto base offre 10GB accessibili da un solo utente. Con 15 euro è possibile avere 50GB di spazio condiviso a cui possono accedere due utenti, mentre con 25 euro al mese lo spazio a disposizione è di 100GB accessibili a 4 utenti. Chi ha bisogno del massimo dello spazio e della condivisione può optare per il pacchetto da 40 euro al mese con 200GB e l’accesso per 10 account.

3Freedoc è utilizzabile anche dai device mobili per consentire agli utenti di consultare o modificare rapidamente e in qualsiasi momento i documenti archiviati nel Cloud. La sincronizzazione automatica rende le modifiche immediatamente disponibili a tutti gli utenti. Inoltre, con i Social Space di 3Freedoc, i file possono essere condivisi con i partner dell’azienda oppure pubblicati sui social network più diffusi.

Con il Cloud di 3 Italia è molto semplice anche il recupero delle informazioni, grazie a due differenti modalità di ricerca: Full-Text, estesa a tutto il testo dei documenti, e Metadata, che si basa su parole chiave associate ai file.

Argomenti trattati

Approfondimenti

3
3 italia
E
eurostat
S
solgenia

Articolo 1 di 5