Agricoltura smart con cloud e IoT - CorCom

Agricoltura smart con cloud e IoT

11 Mag 2016

Un’innovativa soluzione Smart Agriculture per ottimizzare la produzione agricola e accrescerne la redditività avvalendosi delle più avanzate tecnologie Internet of Things. L’ha realizzata in demo e in collaborazione con Olivetti il Joint Open Lab Wave di Catania, uno dei 5 laboratori di ricerca e innovazione creati da Tim all’interno di prestigiosi atenei italiani (Politecnico di Milano, Politecnico di Torino, Università di Trento e Fondazione Bruno Kessler, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, Università di Catania). Il sistema consente di monitorare le condizioni delle colture attraverso un sistema di sensori a basso impatto energetico, algoritmi predittivi e una piattaforma IoT cloud based.

I sensori dislocati all’interno delle coltivazioni rilevano i parametri di interesse (per esempio temperatura, umidità, irradiazione solare, direzione e velocità del vento e quantità di pioggia) e li trasmettono attraverso la rete mobile di Tim alla piattaforma cloud. Questi dati vengono elaborati e resi disponibili all’utente grazie a un’applicazione mobile fruibile da tablet o pc, caratterizzata da interfacce di facile utilizzo e personalizzabili secondo le esigenze delle diverse filiere produttive. Oltre a consentire il monitoraggio in tempo reale dell’intera rete dei sensori e l’elaborazione dei dati acquisiti, Smart Agriculture fornisce informazioni utili per l’ottimizzazione delle risorse, con benefici in termini di risparmio economico ed energetico, e abilita la ricezione di notifiche da parte dell’utente in caso di superamento delle soglie impostate, permettendo di intervenire tempestivamente in caso di necessità.

WHITEPAPER
Checklist e i suggerimenti essenziali per una migrazione perfetta al Cloud pubblico
Cloud
Hybrid cloud

Il sistema, che sarà presentato al summit “Seeds & Chips” in programma dall’11 al 14 maggio a Milano, comprende anche il cosiddetto “quaderno di campagna”, uno strumento utile per tracciare tutte le operazioni compiute dalle aziende agricole, dalla semina alla raccolta, garantendo la rintracciabilità delle produzioni e la qualità del prodotto, oltre a funzionalità evolute di “clustering” e “forecasting”, che consentono di evidenziare le zone del territorio con caratteristiche simili e di effettuare previsioni sullo stato della coltura.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
Cloud
I
IoT
S
smart agricolture
T
TIM