BT crea "la nuvola delle nuvole": dati e app disponibili ovunque - CorCom

SERVIZI INNOVATIVI

BT crea “la nuvola delle nuvole”: dati e app disponibili ovunque

Messa a punto una nuova generazione di servizi che consente di accedere a informazioni e applicazioni everywhere. Luis Alvarez: “Nell’era digitale nessuna impresa avrà successo senza cloud”

21 Apr 2015

A.S.

Il nome è “Cloud of clouds“, ed è la nuova generazione di servizi cloud che permette alle grandi organizzazioni di tutto il mondo di connettersi facilmente e in modo sicuro alle applicazioni e ai dati di cui hanno bisogno, indipendentemente dal luogo in cui sono ospitati. E’ la soluzione messa a punto da BT per dare ai propri clienti la possibilità di integrare e orchestrare le risorse IT ospitate nei loro ambienti cloud privati ma anche nella piattaforma cloud globale di BT o nelle piattaforme degli altri principali cloud provider.

“I nuovi servizi – spiegano dall’azienda – sfruttano l’infrastruttura di rete globale di BT e si avvalgono della lunga esperienza che BT ha acquisito nel fornire servizi cloud enterprise-grade. Si basano su una tecnologia innovativa sviluppata da BT e dai suoi partner nei campi della gestione delle infrastrutture diversificate, del service management, dell’ottimizzazione di rete a livello globale, dell’accelerazione delle performance applicative e della sicurezza”.

La visione del Cloud of Clouds di BT si basa su una roadmap che prevede rilasci successivi, ed è sostenuta da una vasta gamma di servizi e soluzioni verticali, la cui realizzazione, spiegano da BT, sfrutta l’infrastruttura di rete globale dell’azienda.

“Il principio secondo cui ‘one size fits all’ non si applica ai servizi cloud – afferma Melanie Posey, research vice president di Idc – Le imprese opereranno in ambienti IT diversificati e utilizzeranno sempre più servizi cloud forniti da una serie di provider. Pertanto, i clienti enterprise necessitano di ambienti cloud eterogenei che supportino una gamma di soluzioni su misura per le diverse esigenze di business. I clienti ricercheranno un fornitore che possa fungere da broker di fiducia – un partner in grado di integrare e gestire piattaforme IT ‘multi-cloud’ in modo sicuro. L’infrastruttura di rete globale e un ampio ecosistema di soluzioni di terze parti sono componenti essenziali di ambienti IT diversificati. Stando così le cose BT, con la sua visione del Cloud of Clouds è ben posizionata per guidare le imprese verso la prossima generazione del cloud ‘federato'”.

“Nella futura era digitale – Sottolinea Luis Alvarez, Ceo di BT Global Services – nessuna impresa avrà successo senza sfruttare al meglio il cloud. I Cio chiedono scelta e flessibilità, sicurezza e fiducia, unite al migliore know how nel settore per soddisfare le loro sfide di business. Questo si sposa perfettamente con la nostra visione network-centrica del ‘Cloud of Clouds’ e sfrutta l’esperienza acquisita attraverso gli ecosistemi cloud che abbiamo già costruito a livello globale per i settori dei servizi finanziari e delle life sciences. Stiamo investendo insieme ai nostri partner per rendere disponibile il massimo numero di opzioni per connettere applicazioni e dati critici dei nostri clienti, ovunque questi siano ospitati, ogniqualvolta ne abbiano bisogno, su qualsiasi dispositivo utilizzino. Il nostro obiettivo – conclude – è anche quello di fornire ai nostri clienti un robusto service level agreement end-to-end che garantisca performance, affidabilità e flessibilità. Disponiamo dell’esperienza e delle capacità necessarie per difendere e proteggere i nostri clienti, per dare loro fiducia e confidenza nel cloud. Puntiamo ad essere il principale integratore di servizi cloud a livello globale”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
BT
B
bt global services
I
idc
L
luis alvarez