IL PIANO DI ESPANSIONE

Cloud, in Irlanda il primo hub europeo targato Huawei: investimento da 150 milioni

Sarà realizzato in colocation con player locali che già possiedono data center per un lancio veloce dei servizi a sostegno della digitalizzazione delle Pmi. Il vendor punta a creare altre strutture analoghe nel Vecchio Continente

19 Ott 2022

Patrizia Licata

giornalista

cloud1

Huawei aprirà il suo primo cloud hub europeo in Irlanda con un investimento di 150 milioni di euro e il potenziale di creare 200 posti di lavoro entro il 2027, di cui 60 entro il 2024. Lo ha annunciato il fornitore cinese di apparati di telecomunicazione nel corso dell’evento Huawei Connect a Parigi. Il cloud hub irlandese fornirà ai clienti di Huawei di tutta Europa diversi servizi cloud e darà supporto alle imprese in Irlanda nella loro espansione verso i mercati globali.

L’apertura del primo cloud hub europeo di Huawei è sostenuta dal governo irlandese attraverso l’ente per gli investimenti esteri e lo sviluppo industriale Ida Ireland.

Huawei in partnership con i data center locali

I servizi cloud di Huawei saranno forniti in partnership con aziende locali, in linea con il suo impegno a dare spazio alle imprese dei Paesi che ospitano le sue infrastrutture e le sue sedi. Userà dunque data center in colocation, anziché costruirne di propri ex novo.

WHITEPAPER
Cloud: 8 punti per scoprire subito se serve alla tua azienda
Cloud
Cloud storage

L’azienda sta già trattando con potenziali partner che possiedono in Irlanda delle infrastrutture e questo renderà anche più veloce il lancio dei servizi. Inoltre, Huawei prevede di offrire soluzioni sostenibili, che renderanno il suo cloud hub più green.

Sostegno alle startup e alla digitalizzazione delle Pmi

L’azienda di Shenzhen ha dichiarato che i suoi servizi cloud andranno a sostegno della digitalizzazione delle piccole e medie imprese e delle start-up irlandesi, offrendo ai clienti anche assistenza tecnica e accesso alle reti internazionali del venture capital per accelerare la loro trasformazione digitale e l’espansione sui mercati asiatici e globali.

Il ceo di Huawei Ireland, Tony Yangxu, ha descritto l’hub come situato in una “posizione strategicamente importante per l’implementazione globale di Huawei Cloud”.

Il presidente della regione Huawei Cloud West European, Tim Tao, ha aggiunto che l’attività di Huawei in Europa occidentale è volta “a costruire le fondamenta cloud per un mondo intelligente con un cloud onnipresente e un’intelligenza pervasiva”.

In vista altri cloud hub europei

“Huawei ha sempre considerato l’Europa un mercato strategico e vorremmo ampliare la nostra presenza qui”, ha detto Jacqueline Shi, presidente di Huawei Cloud, Global Marketing and Sales Service. “L’Irlanda ha un contesto di imprese ben sviluppato, aperto, vivace, molto attivo. È aperto a tutte le imprese, è un contesto in cui tutti i player possono competere ad armi pari”.

Per la sua espansione nei servizi cloud l’azienda ha intenzione di concentrarsi prima sull’Irlanda per poi allargarsi agli altri mercati europei, ha aggiunto Shi, come riportato dall’Irish Times.

L’hub cloud è l’ultimo investimento di Huawei in Europa, che è continuato negli ultimi anni nonostante le limitazioni al business delle reti.

Nel febbraio 2021 Huawei ha presentato un piano di spesa da 80 milioni di euro in ricerca e sviluppo in Irlanda che si concluderà alla fine di quest’anno.

Huawei attualmente conta 510 dipendenti in Irlanda. I posti di lavoro creati, incluso l’indotto, sono 860.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

H
Huawei

Approfondimenti

C
Cloud
D
digitalizzazione
P
pmi

Articolo 1 di 4