LA COLLABORAZIONE

Cloud per spingere la transizione di imprese e PA: Tim si allea con Broadcom

Tim Enterprise entrerà a far parte dell’Advantage Partner Program e diventerà il primo VMware Cloud Service Provider di livello Pinnacle in Italia. Schiavo: “Offriamo un portafoglio più ampio e una maggiore flessibilità per raggiungere i principali obiettivi di business”

Pubblicato il 04 Mar 2024

Businessman's,Hands,Display,Large,Online,Data,On,Cloud,To,Analyze

Offrire soluzioni cloud innovative e sicure alle aziende private e alla PA.  È l’obiettivo della nuova collaborazione annunciata oggi da Tim e Broadcom

Tim entra nel programma Broadcom

Gazie all’accordo Tim entrerà nel programma Broadcom Advantage Partner e diventerà il primo VMware Cloud Service Provider (VCsp) in Italia di livello Pinnacle, il più alto, con l’obiettivo di supportare i clienti nell’adozione di applicazioni cloud basate sulla nuova piattaforma VMware Cloud Foundation (Vcf).

Tim Enterprise potrà così proporre ai clienti, attraverso i propri Data Center e la capillare presenza sul territorio nazionale, i servizi e la portabilità delle licenze della piattaforma grazie all’offerta ‘Tim Cloud Flex’, consentendo di realizzare un’infrastruttura cloud privata e ibrida, accessibile, flessibile e integrata tra diversi sistemi cloud.

“In qualità di partner Pinnacle, la competenza e l’esperienza di Tim nel settore giocano un ruolo determinante per affiancare i clienti VMware nel loro cloud journey”, dichiara Ahmar Mohamed, Vice President, Partners, Managed Services, and Solutions Gtm, VMware Cloud Foundation Division di Broadcom. “Il livello VcspP Pinnacle è stato progettato per rafforzare le relazioni con i nostri service provider partner più importanti con l’obiettivo di aiutare i clienti ad adottare un modello operativo altamente efficiente che integra la scalabilità e la flessibilità del cloud pubblico con la sicurezza e le prestazioni di quello privato”.

Schiavo: “Sprint alla trasformazione digitale delle imprese”

“Tim Cloud Flex, basato sulla nuova VMware Cloud Foundation, offrirà un’esperienza di cloud privato e ibrido, che consentirà ai clienti di concentrarsi sulla realizzazione delle loro priorità di business, senza preoccuparsi della gestione delle attività IT – spiega Elio Schiavo, Chief Enterprise and Innovative Solutions Officer di Tim – L’obiettivo comune è quello di accelerare la trasformazione digitale delle imprese, offrendo loro le migliori soluzioni nel settore del cloud privato e ibrido con una scelta più ampia e una maggiore flessibilità per affrontare le sfide più complesse del mercato e raggiungere i principali obiettivi di business”.

 Il catalogo delle soluzioni cloud

Tim Cloud Flex offrirà un catalogo di soluzioni cloud basate sulla nuova VMware Cloud Foundation che potranno essere integrate con servizi di gestione e servizi professionali per fornire ai clienti un’architettura scalabile che si adatta alle diverse esigenze aziendali.

La nuova VMware Cloud Foundation, che sarà fornita da Tim, aiuterà i clienti a modernizzare l’infrastruttura cloud fornendo agli sviluppatori ampia autonomia di gestione con il supporto di Virtual Machine e workload containerizzati su una singola piattaforma e garantendo elevati livelli di resilienza e sicurezza.

I clienti potranno avvalersi dell’esperienza, dei servizi personalizzati e delle risorse di Tim per realizzare progetti scalabili, ottimizzare i costi in base alle esigenze dei carichi applicativi, ridurre la complessità e delegare l’automazione dei servizi, assicurandosi al contempo di rispettare i requisiti di conformità del settore e delle normative vigenti.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5