Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

STRATEGIE

Cloud, Sap spinge sulla semplificazione

L’azienda scommette su soluzioni e infrastrutture capaci di mascherare la complessità dei processi IT e migliorare la prestazioni. L’Ad Luisa Arienti: “Vogliamo liberare risorse per permettere alle imprese di investire in innovazione”

30 Ott 2014

Claudia La Via

La vera innovazione arriva dalla semplificazione. Ne è convinta Sap, specialista nelle soluzioni software per il business, che proprio alle aziende sta da tempo cercando di offrire soluzioni e infrastrutture capaci di mascherare la complessità dei processi It e migliorare la prestazioni.

Non è un caso che “Innovation Through Semplification” sia anche il tema al centro dell’appuntamento annuale con il Sap Forum 2014, alla Fiera di Milano, il roadshow globale dedicato all’ecosistema Sap in cui l’azienda racconta progetti, evoluzioni tecnologiche ed esperienze aziendali vincenti. Anche quest’anno al centro dell’attenzione c’è stata la necessità, ormai sempre più stringente per le aziende, di innovare e contenere i costi: da un lato cavalcare i nuovi trend imposti dal mercato (e non esserne sopraffatti), dall’altro gestire la crescente complessità delle proprie organizzazioni e dello scenario tecnologico. La maggior parte dei responsabili It considera la complessità come una delle cause per l’aumento dei costi di gestione e come un freno alla propria capacità di tenere il passo con i cambiamenti esterni.

La crisi però, come ha spiegato anche Sap, può essere l’occasione giusta per ripensare processi e infrastrutture. Secondo gli ultimi dati rilasciati dagli analisti di Forrester Research nella gestione aziendale oggi solamente il 28% delle risorse è investito nell’innovazione, mentre ben il 72% viene destinato alla gestione ordinaria dei sistemi. “Il nostro obiettivo è capovolgere questa tendenza: vogliamo liberare risorse per permettere alle imprese di investire in innovazione”, spiega Luisa Arienti, amministratore delegato di Sap Italia.

Una delle risposte oggi, secondo Arienti, arriva dal cloud che permette di virtualizzare processi informatici e risparmiare sulla gestione e manutenzione delle infrastrutture. Lo dimostra da un po’ di tempo ormai anche la soluzione Cloud Sap basato su Sap Hana che adesso, insieme a Ibm, si è trasferita anche sulla nuvola offrendo un approccio basato su standard aperti, oltre a maggiore sicurezza e scalabilità per le soluzioni aziendali.

E proprio il cloud, come hanno dimostrato anche in occasione del Sap Forum diversi “casi aziendali”, è la soluzione capace di gestire al meglio i big data e di abilitare un’altra rivoluzione: quella della mobilità. La possibilità di accedere a dati e informazioni da dovunque, di condividere il lavoro e interagire con colleghi e partner è ormai fattore imprescindibile. Perché virtualizzazione significa semplicità e risparmio, ma anche mobility.

Argomenti trattati

Approfondimenti

L
luisa arienti
S
sap

Articolo 1 di 5