INNOVAZIONE

Cloud, Sparkle mette in sicurezza le reti aziendali internazionali

Al lancio la nuova suite di servizi Sase Connect basata sull’approccio Secure access service edge. Obiettivo: permettere l’accesso sicuro a lavoratori da remoto, dispositivi IoT, filiali e applicazioni in tutto il mondo

Pubblicato il 12 Dic 2022

Sparkle-SASE

L’adozione del lavoro a distanza e la crescente migrazione delle applicazioni verso il cloud richiedono che i dati aziendali, ospitati nel cloud o in sistemi “on premise”, siano disponibili ai dipendenti a prescindere dalla loro posizione, in qualsiasi momento e in totale sicurezza. Sulla base di questa consapevolezza Sparkle lancia Sase Connect, suite di servizi integrati di sicurezza e di rete che permette l’accesso sicuro alla rete aziendale internazionale, indipendentemente dalla posizione fisica del dispositivo e dalla connessione utilizzata.

Approccio alla sicurezza basato sul cloud

Basata sul concetto di Secure access service edge, la soluzione applica un approccio alla rete e alla sicurezza basato sul cloud: la rete aziendale e i suoi dispositivi sono protetti dalle minacce informatiche direttamente all’origine della connessione o “edge”, anziché nel data center. Di conseguenza, i lavoratori da remoto, i dispositivi IoT, le filiali e le applicazioni sono protetti prima che il loro traffico raggiunga qualsiasi destinazione.

INFOGRAFICA
Come sfruttare al meglio i fondi del PNRR per rinnovare gli impianti idrici
IoT
Manifatturiero/Produzione

Sase Connect integra e migliora la soluzione SD-Wan di Sparkle – lanciata lo scorso anno e già adottata da diverse aziende nei settori alimentare, manifatturiero, della moda, dell’energia e del turismo – fornendo suite per l’installazione e la gestione della connettività sicura e un unico interlocutore per il servizio completo, rispondendo così alla richiesta di un servizio di rete ad alte prestazioni e perfettamente integrato con i servizi cloud pubblici e privati in tutto il mondo.

Monitoraggio continuo con il Security operation center

La soluzione sfrutta la rete internazionale di Sparkle per la connettività diretta e ad alta velocità al cloud nonché il Security operation center (Soc) dell’operatore globale per il monitoraggio continuo del traffico di rete e la prevenzione, il rilevamento, l’analisi e la risposta alle minacce informatiche. Sase Connect arricchisce il portafoglio di soluzioni digitali offerte da Sparkle alle imprese – che comprendono anche Mpls, Ethernet, SD-Wan gestita, Cloud connect, servizi di automazione multicloud, connettività IoT e servizi di telefonia aziendale – volte a connettere le sedi internazionali delle imprese e gestire in modo efficace la comunicazione al loro interno e con il loro ecosistema esterno.

Pochi giorni fa il debutto della suite di telefonia globale

Il lancio della suite avviene a pochi giorni dal debutto di Enterprise voice suite (EVoS), la soluzione Sparkle che riunisce un insieme completo di servizi di telefonia globale per clienti aziendali con esigenze multinazionali. Si tratta, nel dettaglio, di un servizio di connettività gestita che consente alle imprese, indipendentemente dalla loro ubicazione, di comunicare con i clienti in modo efficace e sicuro. La suite comprende numeri geografici e numeri verdi – che permettono alle aziende di virtualizzare i propri punti di contatto in un luogo diverso da quello in cui si trovano effettivamente -, chiamate in entrata e in uscita, integrazione con la telefonia aziendale e i servizi di collaborazione, nonché soluzioni applicative di contact center.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Aziende

S
sparkle

Approfondimenti

C
Cloud
C
cybersecurity
M
mobile edge computing

Articolo 1 di 5