Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'OPERAZIONE

Cybersecurity on cloud, Symantec si prende Luminate per 200 milioni di dollari.

L’azienda di Tel Aviv pioniera delle tecnologie di difesa dei servizi nella nuvola: la perimeter technology frontiera della new security

13 Feb 2019

Antonio Dini

La piattaforma per la cyber-difesa di Symantec acquista un nuovo, importante tassello con l’acquisizione del fornitore israeliano di cybersicurezza come Software as a Service (SaaS) Luminate Security per 200 milioni di dollari. La cifra è ricavata dalle stime degli analisti, visto che né Symantec né Luminate hanno rilasciato cifre ufficiali.

Luminate è una azienda che si occupa di un tipo particolare di cybersicurezza cloud: la perimeter technology, un segmento che l’azienda ha praticamente “inventato”. Adesso, come ha spiegato il Ceo e presidente di Symantec, Greg Clark, la Security Access Cloud di Luminate farà parte integrante della Cyber Defense Platform di Symantec, che permette agli utenti di accedere in sicurezza alle applicazioni e alle informazioni a prescindere da quali server remoti stiano effettivamente erogando i servizi online.

“Ora e in futuro – ha detto Clark – prevediamo che sempre più aziende opereranno la propria attività su un’infrastruttura gestita da differenti terze parti come Azure, AWS e Google. In questo mondo in rapida evoluzione, la fiducia nell’infrastruttura esterna deve essere attentamente considerata in quanto le aziende possono esternalizzare l’infrastruttura, ma devono anche rimanere responsabili dei dati e degli utenti. Integrando Luminate nella Integrated Cyber Defence di Symantec ci permette di essere all’avanguardia della sicurezza nell’era del cloud. L’accesso sicuro e privato è una pietra miliare della difesa informatica. Siamo molto contenti di collaborare con il team di Luminate e siamo ansiosi di offrire rapidamente questa capacità unica ai nostri clienti e di continuare a fornire valore per il loro cloud”.

Con uffici a Tel Aviv e Palo Alto, Luminate Security è stata fondata nel gennaio 2017 dal Ceo Ofer Smadari, dal Cto Leonid Belkind e dal Cpo Eldad Livni. L’azienda ha raccolto 14 milioni di dollari l’anno scorso da una serie di venture capitalist: US Venture Partners (USVP), Aleph Venture Capital e Microsoft Accelerator.

Luminate ha aperto la strada alla tecnologia perimetrale software defined. Symantec ha dichiarato che la tecnologia di Cloud Secure Access di Luminate estenderà ulteriormente la potenza della sua piattaforma integrata di difesa informatica agli utenti che accedono ai carichi di lavoro e alle applicazioni indipendentemente da dove tali carichi di lavoro sono distribuiti o da quale infrastruttura sono accessibili.

“Come partner – ha detto il Ceo di Luminate, Smadari –, le nostre integrazioni con Symantec hanno avuto successo nel ridurre la complessità e aumentare la sicurezza per i clienti comuni. Con questo passo successivo, non vediamo l’ora di integrarci completamente nell’intero portafoglio e di offrire ancora più innovazione per offrire una sicurezza completa per il cloud”.

Negli ultimi due anni Symantec ha acquisito tre società israeliane di cybersecurity: Javelin Networks per 30 milioni di dollari, Skycure per 250 milioni e Fireglass per 250 milioni.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

L
luminate
S
Symantec

Approfondimenti

C
Cloud
C
cybersecurity

Articolo 1 di 5