Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

M&A

Dell-Emc, disco verde dalla Cina: fusione a un passo

L’approvazione delle autorità cinesi dà il via al completamento del più importante merger della storia hi-tech. Operazione da 60 miliardi di dollari, closing definitivo previsto per il 7 settembre

31 Ago 2016

Andrea Frollà

Via libera delle autorità cinesi alla fusione fra Dell ed Emc. Il merger fra il produttore di personal computer e il colosso dello storage non ha più ostacoli e viaggia spedito verso il 7 settembre, quando verrà completata l’operazione M&A da 67 miliardi di dollari. La più grande nella storia del mercato hi-tech che aveva iniziato a muovere i suoi passi concreti il 19 luglio scorso, con l’approvazione da parte degli azionisti di Emc. La nuova entità opererà con il nome di Dell Technologies fin dal momento del closing dell’operazione.

L’annuncio del ministero del Commercio cinese è stato definito da Michael Dell, ceo e presidente di Dell Technologies, “un momento storico per entrambe le compagnie che insieme saranno posizionate in modo eccezionale per crescere nelle aree strategiche della digital transformatiom, cloud ibrido, mobile, cybersecurity, infrastrutture convergenti e software-defined data center”. L’Ad di Emc Joe Tucci ha aggiunto: “Sono orgoglioso di ciò che abbiamo costruito: eravamo una startup di Boston, ora siamo un gruppo globale”.

Articolo 1 di 2