Equinix-Gic, joint venture a nove zeri per i datacenter iperscale - CorCom

IL PROGETTO

Equinix-Gic, joint venture a nove zeri per i datacenter iperscale

Dopo la scommessa sul mercato europeo via alla nuova partnership per la realizzazione di tre infrastrutture, una a Osaka e due a Tokyo. Finalizzazione entro l’anno

22 Apr 2020

L. O.

Vale oltre 1 miliardo di dollari la joint venture fra Equinix e il fondo sovrano di Singapore Gic per la realizzazione di tre data center iperscale in Giappone dedicati al mercato del cloud computing. Si tratta del secondo accordo fra le aziende: in ottobre era stata stretta una partnership per la realizzazione di data center “xScale” in Europa.

Le tre strutture iniziali della joint venture – una a Osaka e due a Tokyo – soddisferanno le esigenze di implementazione del workload di un gruppo mirato di aziende hyperscale, tra cui i principali fornitori di servizi cloud del mondo. Grazie a questi data center le aziende hyperscale potranno aggiungere implementazioni centrali ai loro punti di accesso esistenti presso Equinix, consentendo la loro crescita su un’unica piattaforma che può coprire immediatamente 55 aree metropolitane globali e offrire un’interconnessione diretta ai loro clienti e partner commerciali strategici.

Al servizio dei maxi-fornitori di cloud

“L’ibrido e il multicloud si sono affermati come architettura IT principale ed Equinix prosegue il suo impegno nel soddisfare sia le esigenze di interconnessione che di workload essenziale delle principali aziende hyperscale e cloud che alimentano questa infrastruttura – dice Charles Meyers, President e Ceo di Equinix -. A seguito della proficua collaborazione con Gic nella joint venture iniziale per i data center xScale in Europa, annunciata l’anno scorso, stiamo ora proseguendo la nostra collaborazione con la formazione di una nuova joint venture in Giappone. Le nuove strutture di questa joint venture permetteranno ai nostri clienti hyperscale di ottimizzare la loro continua crescita, rafforzando al contempo la posizione di leadership di Equinix nell’ecosistema cloud”.

Dettagli dell’accordo

WHITEPAPER
Data warehouse nel cloud: 6 considerazioni per un passaggio efficace
Big Data
Cloud

Secondo i termini dell’accordo, Gic deterrà una partecipazione dell’80% nella joint venture e Equinix deterrà il restante 20% del capitale azionario. La joint venture dovrebbe chiudersi nella seconda metà del 2020, in attesa dell’approvazione normativa e di altre condizioni di chiusura.

Si prevede che i finanziamenti per la joint venture si chiuderanno nella seconda metà di quest’anno e che saranno costituiti da una linea di prestito a termine differita e da una linea di credito revolving.

Le tre strutture iniziali incluse nella joint venture forniranno circa 138 MW di potenza ai mercati di Osaka e Tokyo, a regime. I data center xScale offrono accesso alla suite di servizi di interconnessione e edge di Equinix.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

E
Equinix

Approfondimenti

C
cloud computing
D
data center iperscale

Articolo 1 di 4