Gartner, rivoluzione cloud sul mercato software, revenues a +4,8% - CorCom

IL REPORT

Gartner, rivoluzione cloud sul mercato software, revenues a +4,8%

Classifica dei vendor: per la prima volta Oracle è seconda grazie a cloud, big data e analytics. Fa il suo ingresso la pure play della “nuvola” Salesforce.com, cresciuta di oltre il 33%

01 Apr 2014

Patrizia Licata

Il mercato mondiale del software vale 407,3 miliardi di dollari nel 2013 in termini di fatturato, un incremento del 4,8% rispetto al 2012, secondo Gartner. Sono i mercati avanzati a trainare la crescita, grazie allo sviluppo del cloud che cambia anche gli equilibri all’interno della classifica dei vendor.

L’industria del software si trova infatti al centro di una transizione ciclica, nota Gartner, perché le aziende concentrano i loro investimenti su tecnologie che supportano i sistemi esistenti, per mantenere la loro competitività, e per il resto tendono ad acquistare nuovi servizi e applicazioni su cloud, una modalità che offre grandi vantaggi di costo.

“C’è un cambiamento nella classifica dei vendor ai vertici del mercato mondiale del software”, commenta Chad Eschinger, research vice president di Gartner. “Per la prima volta Oracle è seconda in termini di revenues totali con 29,6 miliardi di dollari e una quota del 7,3% del mercato globale. I trend che vedono un forte sviluppo su scala mondiale di big data e analytics e gli investimenti in database e applicazioni su cloud hanno trainato la crescita di Oracle“.

“Il mercato del software è profondamente cambiato negli ultimi cinque anni e il cloud è il motore del cambiamento, perché i vendor software acquistano e forniscono applicazioni e infrastrutture per supportare il cloud e la Internet of Things“, aggiunge Joanne Correia, research vice president di Gartner. “Lo dimostra il fatto che per la prima volta abbiamo un pure cloud vendor nella top 10”.

Salesforce.com, infatti, con un fatturato di oltre 3,8 miliardi di dollari nel 2013, ha scalato due posizioni per raggiungere il decimo posto nell’ enterprise software market globale e ha anche registrato il più alto tasso di crescita tra tutti i principali dieci vendor (+33,3%). Salesforce.com è anche tra i primi cinque fornitori per revenues dalle applicazioni.

“In questo momento le nuove tecnologie e i mercati emergenti del software, come il digital marketing e il public cloud, sono talmente agli albori che gli investitori favoriscono le aziende che sono a loro volta giovani e aggressive nel cercare di accaparrarsi market share”, osserva John Rizzuto, research vice president and Invest analyst di Gartner.

Nel dettaglio, la classifica dei vendor software di Gartner vede al primo posto Microsoft che nel 2013 ha registrato revenues di 65,7 miliardi di dollari, in crescita del 6% rispetto al 2012; seconda, come abbiamo visto, Oracle, cresciuta del 3,4% con revenues di 29,6 miliardi di dollari; terza Ibm con un incremento dell’1,4% e un fatturato di 29,1 miliardi. Al quarto posto c’è Sap (18,5 miliardi di dollari di revenues nel 2013, +9,5% rispetto al 2012), quinta è Symantec (6,4 miliardi di dollari, perde lo 0,8%), sesta Emc (5,6 miliardi di dollari, +4,9%), settima Hp (4,9 miliardi di revenues, -2,7% sul 2012), ottava VMware (4,8 miliardi, +14,1%), nona CA Technologies (4,2 miliardi, -2,6%) e decima la pure play Salesforce.com con fatturato di 3,8 miliardi di dollari e la sensazionale crescita del 33,3% rispetto al 2012.