Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

CLOUD

Google-Sap, si rafforza l’alleanza per la digital transformation dell’Italia

La partnership ha l’obiettivo di favorire la nascita di imprese “intelligenti”. Tra le novità in campo la Sap Data Custodian, soluzione per la protezione dei dati in cloud. BigG metterà a disposizione la propria infrastruttura globale

13 Apr 2018

A. S.

Si rafforza la partnership strategica tra Sap e Google sul territorio italiano, con l’obiettivo di assistere le imprese nel loro percorso di trasformazione digitale che porta alla gestione dei dati in public cloud e all’innovazione del business grazie ad applicazioni intelligenti. Nata nel 2017, la partnership consente di eseguire le applicazioni aziendali mission-critical di Sap sfruttando l’infrastruttura globale di Google, per rispondere alle necessità dei clienti “che chiedono – si legge in una nota congiunta delle due società – infrastrutture tecnologiche e ultra-performanti, applicazioni di business più potenti, distribuite e intelligenti, e algoritmi di calcolo che permettano di analizzare una grande mole di dati in tempo reale”.

Le due società hanno inoltre deciso di fare leva su un modello Data Custodian, ovvero di custodia dei dati, che consentirà alle aziende di definire una serie di controlli sulla gestione dei propri dati su Gcp, per fare in modo che i clienti non abbiano bisogno di sviluppare competenze internamente, potendo far leva sul ruolo di Sap come custode dei dati per garantire che questi siano accessibili e archiviati in conformità con le norme legate a privacy e protezione dei dati.

“Questa partnership nasce con il sogno, condiviso da Sap e Google, di creare l’impresa intelligente e accelerare il passaggio delle aziende al cloud, che è ormai una realtà consolidata – afferma Alessandro Passoni, Head of sales Sap Cloud Platform, Sap Emea South – La tecnologia Sap Data Custodian consente di capire come si evolvono i dati, di conoscere la loro storia e di avere completa visibilità e controllo su di essi. Questa collaborazione, basata su una visione comune, garantirà ai nostri clienti sicurezza, scalabilità e innovazione”.

“Stiamo notando che un numero sempre maggiore di aziende sceglie di migrare sul Cloud i propri dati perché questo passaggio consente di analizzare facilmente quantità enormi di dati, in maniera affidabile, veloce e scalabile – aggiunge Paolo Spreafico, Head of customer engineering Italy & Iberia Google Cloud – Siamo orgogliosi di collaborare insieme a SAP in un progetto che promuove e supporta la trasformazione digitale delle imprese italiane che vogliono innovare aumentando la flessibilità, generando insight preziosi e in tempo reale, accrescendo il controllo sui dati e riducendo i costi”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

C
Cloud
D
Digital transformation
G
google
S
sap

Articolo 1 di 5