Intesi-Adobe, debutta la prima firma 2.0 in cloud e open-standard

22 Feb 2017

Il cloud e l’open-standard di Adobe e la tecnologia di Intesi Group. È questo il mix dietro la nascita, annunciata oggi, della prima soluzione per la firma digitale basata sui sistemi in nuvola e sugli standard aperti. Adobe Document Cloud e Adobe Sign abiliteranno su qualsiasi browser e dispositivo la firma digitale, ossia la tipologia più avanzata e sicura tra le firme elettroniche, conforme per convalidare documenti che spaziano dai moduli dell’assistenza sanitaria alle richieste di mutuo.

La tecnologia di Cloud Signature firmata Intesi Group sarà accessibile e utilizzabile direttamente all’interno della piattaforma applicativa Adobe Document Cloud. Così gli utenti di Adobe Sign potranno avvantaggiarsi dei progressi tecnologici e delle possibilità offerte dalla nuova normativa europea eIDAS, per ottenere un certificato di firma elettronica o applicare una firma qualificata, con piena valenza legale, completamente nel cloud e senza le complicazioni tipiche delle soluzioni di firma delle generazioni precedenti.

WEBINAR
DataOps, Cloud e AI: un approfondimento con gli esperti
Cloud
Hybrid cloud

La sinergia raggiunta e l’integrazione tra i rispettivi prodotti danno piena concretezza al progetto innovativo condiviso con Adobe nel Cloud Signature Consortium, iniziativa precompetitiva lanciata a giugno 2016 e di cui Intesi Group è socio fondatore nonché membro dello Steering Committee. Il tandem Adobe-Intesi è da tempo attivo a livello mondiale per offrire soluzioni in grado di ridefinire l’esperienza e l’usabilità della firma digitale e per favorire la sua diffusione, come strumento abilitante della trasformazione digitale. E la nuova soluzione ne è la prova evidente.

“Intesi Group ha svolto un ruolo importante nell’aiutare Adobe a rilasciare la prima soluzione di firma digitale open e cloud-based con identità digitale, conforme agli standard normativi più avanzati – afferma Jon Perera, vp of product management di Adobe Document Cloud -. In qualità di socio fondatore del Cloud Signature Consortium, Adobe si augura di continuare a lavorare con Intesi Group per fornire la migliore User Experience ai suoi clienti”. Gli fa eco Fernando Catullo, ceo del gruppo Italiano: “Il lavoro svolto da Intesi Group e Adobe per la Cloud Signature, trasformerà i processi di autorizzazione e di sottoscrizione online aprendo le porte a un nuovo approccio in cui l’utente potrà accedere ai servizi di firma senza doversi più preoccupare dei problemi tecnologici che ne hanno finora limitato la fruibilità”.