IX Reach entra nel Cloud Exchange di Equinix - CorCom

MERCATO

IX Reach entra nel Cloud Exchange di Equinix

L’azienda britannica potrà offrire connettività remota su piattaforme di cloud ibrido in maniera più semplice e diretta. Punti di accesso ad Amsterdam, Francoforte, Londra, New York e Parigi

05 Feb 2015

Antonio Dini

Un nuovo tassello nella strategia che sta portando a consolidamenti e ristrutturazioni nel mercato del cloud. L’annuncio riguarda IX Reach, il fornitore di soluzioni di rete all’ingrosso, che entra nel Cloud Exchange di Equinix, lanciato lo scorso aprile. La partnership tra le due aziende permetterà di raggiungere i datacenter per l’International Business Exhange di Equinix in Nord America, Europa e Medio Oriente. E di accedere a una serie di piattaforme cloud molto diffuse tramite l’Exchange.

Grazie a questa evoluzione del peering remoto e del business model di connettività sulla base del quale IX Reach ha fondato la sua crescita negli ultimi anni, adesso IX Reach punta a offrire un servizio di rete similare per connettere i propri clienti in modalità remota a fornitori di cloud e a un insieme più ampio di partner, incluso il Cloud Exchange di Equinux. Abilitando l’accesso ai dataceter IBX su tutto il network di IX Reach, i clienti adesso avranno la possibilità di connettersi con i propri apparecchi attraverso differenti punti di accesso Equinux nel mondo.

La soluzione di connettività remota di IX Reach permette a ISP, carrier e ad aziense di costruire connessioni ad alta velocità semplici e robuste nelle principali piattaforme cloud, Internet Exchange di tutto il mondo e nuovi mercati secondo l’azienda a una frazione dei costi normalmente richiesti e in maniera più semplice. Sono in particolare le reti Metro Ethernet e DWDM di Amsterdam, Francoforte, Londra, New York e Parigi a fornire una scelta più ampia di punti di operazione e contatto per accedere al Cloud Exchange di Equinix.

Argomenti trattati

Approfondimenti

M
Metro Ethernet