DIGITAL TRANSFORMATION

Microsoft espande i servizi della cloud region italiana

Disponibile Azure VMware Solution per consentire alle aziende di sfruttare al meglio gli ambienti ibridi senza interruzioni, garantendo una gestione unificata. Ecco come funziona

Pubblicato il 04 Mar 2024

Enzo Lima

Cloud_Digital Transformation

Cresce la Cloud Region italiana di Microsoft, grazie all’introduzione di Azure VMware Solution. Una novità- spiega l’azienda- che rappresenta un passo avanti significativo nel percorso di trasformazione digitale delle imprese italiane, semplificando la transizione verso il cloud e offrendo nuove possibilità di crescita e innovazione.

Con l’introduzione di Azure VMware Solution sulla piattaforma Cloud di Microsoft Azure in Italia, le aziende italiane potranno sfruttare al meglio le potenzialità degli ambienti cloud ibridi, garantendosi servizi all’avanguardia in termini di scalabilità, sicurezza e modernità.

Caratteristiche chiave di Azure VMware Solution

Azure VMware Solution, disponibile attraverso la Region Datacenter Italy North, consente alle aziende di migrare le loro applicazioni dal Data Center OnPremise al cloud di Microsoft Azure senza interruzioni, garantendo una gestione unificata e l’accesso a servizi di Cloud pubblico altamente sofisticati. Questa soluzione apre la strada a una gestione ottimizzata delle risorse IT, migliorando l’efficienza e riducendo i costi.

La mobilità delle applicazioni con VMware HCX

VMware HCX emerge come una componente critica di Azure VMware Solution, offrendo una piattaforma robusta per la mobilità delle applicazioni. Attraverso VMware HCX, le imprese possono facilmente gestire la migrazione, il bilanciamento e il ripristino delle applicazioni tra data center e Cloud, senza la necessità di ripensare o modificare le applicazioni esistenti.

Vantaggi competitivi di Azure VMware Solution

L’adozione di Azure VMware Solution porta con sé una serie di vantaggi significativi per le imprese italiane. Dalla data residency alla resilienza in caso di interruzioni, passando per la semplificazione delle attività di disaster recovery e la possibilità di utilizzare risorse cloud on-demand, le aziende possono ora godere di una maggiore flessibilità operativa, garantendo al contempo la continuità del business e l’ottimizzazione dei costi.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5