L'ACCORDO

Multicloud, Prysmian punta su Kyndryl per la migrazione delle operations mission critical

Siglata un’estensione triennale della partnership già in atto per la spinta alla digital transformation. Si punta a maggiore flessibilità nella gestione dei carichi di lavoro negli ambienti IT, a una migliore business continuity e a una più rapida innovazione nei servizi ai clienti

16 Feb 2022

Domenico Aliperto

Prysmian Group e Kyndryl hanno annunciato un’estensione contrattuale di tre anni che sosterrà lo specialista dei sistemi per l’energia e le telecomunicazioni nel processo di trasformazione digitale di lungo termine, compresa la migrazione di molte delle sue operazioni mission critical su Ibm Cloud.

L’orizzonte dell’accordo di collaborazione

L’annuncio arriva dopo una prima fase di collaborazione con cui, nel 2021, Kyndryl aveva migrato con successo l’ambiente di produzione Sap di Prysmian dai data center di Pero e Cascia a quelli di Ibm Cloud situati a Milano e Francoforte.

WHITEPAPER
SPEECH ANALYTICS, SENTIMENT ANALYSIS e AI per aumentare l’efficacia del Contact Center
Cloud
Intelligenza Artificiale

L’obiettivo a lungo termine è ora quello di espandere il processo di trasformazione architetturale attraverso una strategia multi-cloud. Abbracciando un modello di cloud ibrido, Prysmian può infatti ottimizzare i carichi di lavoro ancora presenti nei suoi data center tradizionali rendendo più facile e più efficiente condurre il business e servire i propri clienti.

“L’ascolto attivo delle esigenze dei clienti, un’infrastruttura efficiente e ben governata e la facile integrazione in un ambiente ibrido sono i principali driver della nostra scelta di adottare il Private Cloud fornito da Kyndryl”, dichiara in una nota Stefano Brandinali, Prysmian Group Chief Digital Officer e Chief Information Officer.

Questo lavoro fa parte della più ampia strategia di modernizzazione di Prysmian ed è fondamentale per guidare una crescita sostenibile attraverso la fornitura di soluzioni superiori in un mercato sempre più digitale e competitivo. Abbracciando il cloud ibrido, Prysmian guadagna una maggiore flessibilità per spostare e gestire i carichi di lavoro critici attraverso gli ambienti It, ottenendo una migliore continuità di business e una più rapida innovazione nei servizi ai clienti.

“Kyndryl consente a Prysmian di beneficiare della maggiore flessibilità necessaria per servire i più grandi attori dei settori telco e utilities con un’infrastruttura IT più adattabile e scalabile”, dice Ernesto De Ruggiero, Customer Unit Leader North di Kyndryl Italia. “Siamo entusiasti di proseguire questa proficua collaborazione mentre Prysmian progredisce nel suo viaggio di trasformazione digitale sfruttando i vantaggi di una strategia ibrida e multi-cloud sicura, scalabile e resiliente.”

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3