L'ALLEANZA

Nokia alla svolta digitale: maxi accordo con Google Cloud

Collaborazione quinquennale strategica col colosso di Mountain View per puntellare la nuova strategia cloud-first. Il progetto richiederà 18-24 mesi e abiliterà risparmi e miglioramenti nella capacità di soddisfare i clienti

14 Ott 2020

Patrizia Licata

giornalista

Nokia abbraccia una strategia It cloud-first: grazie alla collaborazione quinquennale siglata con Google Cloud l’azienda finlandese migrerà la sua infrastruttura It on-premise sulla piattaforma cloud del colosso americano. Nokia porterà i suoi data center e server in tutto il mondo, più diverse applicazioni software, sull’infrastruttura Google Cloud.

L’accordo riflette, come sottolinea la nota per i media, non solo una nuova strategia It per il vendor di Espoo ma anche la sua spinta aggressiva verso il rafforzamento e la trasformazione delle sue operazioni digitali su scala globale con l’obiettivo di ampliare le capacità di collaborazione e innovazione dei dipendenti Nokia e migliorare l’erogazione dei servizi ai clienti.

Dall’accordo Nokia si attende importanti efficienze operative e risparmi nel tempo grazie alla riduzione delle spese di affitto degli immobili, del consumo di energia e delle necessità di acquisire capacità hardware.

Modello SaaS o cloud pubblico

In base all’accordo, i cui termini finanziari non sono stati resi noti, Nokia userà una suite di prodotti e servizi professionali di Google Cloud. Negli scorsi mesi Nokia e Google Cloud hanno lavorato insieme per progettare un approccio di migrazione altamente personalizzato che permetterà a Nokia di spostare i suoi data center nel cloud in modo rapido, riducendo al minimo l’impatto sulla sua attività e gettando le basi per evoluzioni futuri. La stabilità e sicurezza della migrazione saranno garantiti da Google Cloud tramite i suoi systems integrator strategici, specialisti di soluzioni e ingegneri.

WHITEPAPER
Che cosa significa DevOps e perchè oggi è un fondamentale della programmazione.
Cloud
ERP

La migrazione è già iniziata e dovrebbe essere completata in 18-24 mesi. L’intenzione di Nokia è di far funzionare in futuro la sua infrastruttura e le sue applicazioni nel cloud pubblico o con un modello software-as-a-service.

Sul cammino della digital transformation

“Non vediamo l’ora di portare a Nokia le nostre tecnologie d’avanguardia nel networking, data analytics, AI/ML, e altre ancora per mettere l’azienda in grado di attuare la sua strategia cloud-first e servire meglio i suoi clienti”, ha commentato Rob Enslin, President, Google Cloud. “Siamo entusiasti di poter aiutare Nokia a rinnovare la sua infrastruttura It con la nostra rete backbone e il nostro approccio alla sicurezza dei dati usando un avanzato networking software-defined”.

“Nokia ha intrapreso il cammino della digital transformation che sta cambiando profondamente il modo in cui operiamo”, ha sottolineato Ravi Parmasad, VP Global It infrastructure, Nokia. “Questo è essenziale per permettere ai nostri dipendenti di collaborare e permetterci di alzare costantemente l’asticella nella capacità di soddisfare le esigenze dei clienti. Vista l’ambizione dei progetti digitali di Nokia, questoè il momento ideale per noi per affrontare la trasnformazione insieme a Google Cloud in modo da accelerare il nostro programma e farlo in modo scalabile e sicuro”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

G
google cloud
N
Nokia

Approfondimenti

C
Cloud

Articolo 1 di 4