NEW MOBILITY

Renault e Google, De Meo: “Creeremo tecnologie rivoluzionarie”

Si rafforza la partnership e il colosso americano diventa il fornitore numero uno per la digital transformation e la strategia software defined vehicle del Gruppo automobilistico. Via a un digital twin, gemello virtuale del veicolo per sperimentare applicazioni basate sull’intelligenza artificiale e progettare innovativi servizi in-car

08 Nov 2022
Partenariat

Il Gruppo Renault e Google hanno annunciato un altro passo all’interno della loro partnership, con la firma di una serie di contratti funzionali alla progettazione e alla realizzazione dell’architettura digitale del “Software Defined Vehicle” (Sdv), e all’accelerazione della digitalizzazione del Gruppo automobilistico. Con questi nuovi accordi, i due partner svilupperanno, da una parte, una serie di componenti software dedicati alla piattaforma del Software Defined Vehicle, a bordo del veicolo ma non solo e, dall’altra, approfondiranno le sinergie e gli utilizzi nell’ambito della strategia Move to Cloud del Gruppo.

Previsto un Digital Twin per integrare nuovi servizi nel veicolo

Questa collaborazione sul cloud computing, iniziata nel 2018, sta accelerando oggi con la creazione di un Digital Twin, un gemello virtuale del veicolo che sarà dotato delle più avanzate capacità di Intelligenza Artificiale (AI), per una più facile e continua integrazione di nuovi servizi nel veicolo e la creazione di nuove applicazioni a bordo (Servizi In-Car) e fuori bordo. Il gruppo migrerà infine l’intero modello operativo in cloud per ottenere maggiore agilità, migliori prestazioni e maggiore redditività.

WHITEPAPER
Cloud: tutto quello che devi sapere (e mettere in pratica)
Cloud
Supply Chain Management

Un’accelerata nella trasformazione digitale end-to-end

“La complessità dell’architettura elettronica delle automobili sta aumentando in modo esponenziale, spinta dalla sofisticazione delle funzionalità e dei servizi che i clienti si aspettano. Dotato di una piattaforma It condivisa, di aggiornamenti continui over-the-air e di un accesso semplificato ai dati dell’auto, l’approccio Sdv sviluppato in collaborazione con Google trasformerà i nostri veicoli per aiutarci a soddisfare le esigenze future dei clienti.. Questo aumenterà il valore residuo e la fidelizzazione post-vendita, che sono due fattori chiave della nostra performance finanziaria, e aiuterà Renault a lanciare il nostro portfolio di nuovi servizi. Infine, la nostra partnership strategica con Google ci consentirà di accelerare la nostra trasformazione digitale end-to-end, dalla progettazione dell’auto al suo lancio sul mercato, passando per la produzione, e in definitiva di portare valore aggiunto ai nostri clienti. Con Google andiamo oltre la semplice collaborazione: un campione del software e un campione della mobilità uniscono le forze per creare tecnologie rivoluzionarie”, ha commentato Luca de Meo, Ceo di Renault Group.

Un’esperienza sicura e altamente personalizzata

“La nostra collaborazione con Renault Group ha migliorato il comfort, la sicurezza e la connettività su strada. L’annuncio di oggi contribuirà ad accelerare la trasformazione digitale di Renault Group, unendo le nostre competenze nel cloud, nell’AI e in Android per offrire un’esperienza sicura e altamente personalizzata che soddisfi le aspettative in evoluzione dei clienti“, il commento di Sundar Pichai, Ceo di Google e Alphabet.

Renault punta su Qualcomm per la prossima generazione di Sdv

Il Gruppo Renault si muove anche con altri partners sul piano della collaborazione tecnologica, con l’annuncio dell’estensione di un’altra partnership con Qualcomm Technologies, Inc., con cui verrà fornita un’architettura di calcolo centralizzata per la prossima generazione di veicoli definiti dal software di Renault. Le piattaforme automobilistiche ad alte prestazioni, cioè le Sdv, saranno infatti basate sulle soluzioni Snapdragon Digital Chassis di Qualcomm Technologies, Inc. e supporteranno l’abitacolo digitale, la connettività e i sistemi avanzati di assistenza alla guida (Adas). Le aziende hanno inoltre annunciato che Qualcomm Technologies, o una delle sue affiliate, investirà anche nell’azienda elettrica e di software del Gruppo Renault, denominata Ampere.

Una piattaforma Sdv scalabile, competitiva e innovativa

“Dal cellulare all’automobile con una tecnologia avanzata e rivoluzionaria, il Software Defined Vehicle è il futuro dell’industria automobilistica: si tratta di soddisfare le aspettative in termini di funzionalità e servizi, controllando al contempo la complessità e i costi”. Il Gruppo Renault sta rafforzando la sua collaborazione strategica con Qualcomm Technologies, uno dei principali attori della tecnologia mobile e automobilistica, per portare sul mercato automobilistico la prima piattaforma Software Defined Vehicle aperta e orizzontale. La combinazione dell’esperienza del Gruppo Renault nella tecnologia automobilistica e della comprovata leadership di Qualcomm Technologies nei semiconduttori ad alte prestazioni e a basso consumo, nel software e nelle piattaforme di sistema, ci consentirà di fornire una piattaforma software-defined vehicle scalabile, competitiva e innovativa per guidare l’ecosistema dei servizi e fornire valore ai nostri clienti”, ha commentato ancora Luca de Meo.

Qualcomm è molto orgogliosa del suo rapporto con il Gruppo Renault e dell’espansione della nostra collaborazione per definire insieme l’auto del futuro con semiconduttori, software e servizi leader. Siamo entusiasti che le nostre soluzioni Snapdragon Digital Chassis giochino un ruolo centrale nell’inaugurare la loro prossima generazione di veicoli software-defined e contribuiscano ad accelerare la trasformazione digitale dell’automobile”, le parole di Cristiano Amon, Presidente e Ceo di Qualcomm Incorporated.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4