Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

MERCATO

Sap e Ibm uniscono le forze: nasce la “Grande Alleanza” del cloud

L’offerta dell’azienda tedesca di Hana Enteprise Cloud userà l’infrastruttura della casa di Armonk. Bill McDermott (ceo di Sap): “Nuova era all’insegna della collaboration”

15 Ott 2014

Antonio Dini

Si apre un nuovo, inedito capitolo nella storia del cloud. L’alleanza tra i due colossi, uno americano e uno tedesco, rappresenta una svolta significativa nella geopolitica della nuvola. In futuro, nessun grande attore dei servizi cloud potrà ignorare la scelta di Sap di allearsi con Ibm chiedendo aiuto all’infrastruttura costruita negli anni da Big Blue.

Sap e Ibm infatti hanno annunciato che Sap ha scelto Ibm come principale fornitore strategico di servizi di infrastruttura cloud per le sue applicazioni enterprise, accelerando la possibilità per le aziende di far girare il proprio core business in cloud L’offerta Sap Hana Enterprise Cloud è ora disponibile attraverso il cloud sicuro, open e scalabile di Ibm. Sap Hana Enterprise Cloud si estenderà nei principali mercati in cui si stanno espandendo anche i data center cloud di Ibm. Secondo le previsioni, ciò permetterà alle imprese di mettere in produzione le proprie soluzioni Sap in tutto il mondo, in modo più rapido e sicuro, sostenuto dalle collaudate funzionalità di cloud computing di Ibm.

«Siamo entusiasti – dice Bill McDermott, Ceo di Sap – di rafforzare una delle partnership di più lunga data e di maggior successo nel settore dell’It. La domanda di Hana e della “Sap Business Suite on Sap Hana in clou”” è crescente e l’accordo con Ibm rappresenta una nuova era di collaborazione nel cloud. Da questa collaborazione e dall’estensione di Sap Hana Enterprise Cloud saremo in grado di offrire grandi vantaggi ai clienti».

Ovviamente anche per Ibm si tratta di un accordo rilevante, come non ha mancato di rimarcare la Ceo, Chairman e presidente dell’azienda, Ginni Rometty: «Questo annuncio segna una tappa importante nella definizione del cloud d’impresa. Si basa sulla lunga tradizione delle nostre due aziende nel portare innovazione nel business ed estende la posizione di Ibm come principale piattaforma cloud globale. La nostra piattaforma cloud ibrida, open e sicura consentirà ai clienti Sap di sviluppare nuovi modelli di business, in un’era caratterizzata da Big data, mobile computing e social media».

Secondo i dirigenti delle due aziende, insieme Ibm e Sap possiedono le competenze, le soluzioni e l’infrastruttura cloud per fornire soluzioni aziendali Sap sul cloud di Ibm. Sap apporta la potenza del ‘real-time’ grazie alle funzionalità di in-memory computing di Hana, associate alla capacità di gestire applicazioni aziendali mission-critical, come Sap Business Suite, in ambiente cloud. Ibm apporta il livello enterprise e l’architettura open di Ibm Cloud Managed Services e di SoftLayer, permettendo ai clienti di gestire in sicurezza i carichi di lavoro Sap, dallo sviluppo alla produzione, su un’infrastruttura consistente, caratterizzata da trasparenza e controllo sulla protezione dei dati. I clienti beneficeranno inoltre della tecnologia e dei servizi di entrambe le aziende, che offrono best practice specifiche di settore, per i loro progetti di trasformazione. Questa collaborazione tra due delle società più importanti del settore rappresenterà un vantaggio per i clienti Sap e Ibm di tutte le dimensioni.

Argomenti trattati

Approfondimenti

H
hana
I
ibm
S
sap

Articolo 1 di 5