RICERCA

Sparkle nel progetto europeo Open Clouds for Research Environments

L’azienda selezionata per la prima fase del programma. Obiettivo: offrire ai ricercatori l’accesso alla “nuvola” attraverso voucher da 500 a 2.000 euro

25 Ott 2019

Enzo Lima

Sparkle è stata selezionata per la prima fase del programma voucher lanciato da Open Clouds for Research Environments (Ocre) che ha l’obiettivo di fornire ai ricercatori europei l’accesso ai servizi e alle capacità di elaborazione di Amazon Web Services (Aws).

Battezzato quest’anno, il programma vuole facilitare l’adozione del cloud e dei servizi di osservazione terrestre da parte della comunità scientifica in Europa grazie a un finanziamento di 9,5 milioni di euro stanziato dalla Commissione Europea. Per semplificare il processo di identificazione e selezione dei fornitori, il progetto fa leva sull’accordo quadro paneuropeo Geant che interconnette 38 istituti nazionali di ricerca e istruzione.

Voucher ai ricercatori da 500 a 2.000 euro

In particolare, il programma voucher Ocre è concepito come veicolo contrattuale standard per fornire soluzioni IaaS (Infrastructure as a Service) attraverso un numero predefinito di voucher distribuiti ai ricercatori, ampliando così l’uso dei servizi cloud anche alla “coda lunga” della comunità scientifica europea.

DIGITAL EVENT 18 GIUGNO
Think Digital Summit: tecnologie e trend verso una nuova normalità
Cloud
Sicurezza

I voucher, del valore dai 500 ai 2mila euro, consentiranno ai ricercatori di accedere a una vasta gamma di servizi cloud tra cui calcolo, storage, database, reti, analisi, machine learning e intelligenza artificiale (AI), Internet-of-Things (IoT), dispositivi mobili, sicurezza, realtà ibrida, realtà aumentata e realtà virtuale (AR e VR), sviluppo, implementazione e gestione di applicazioni.

Grazie all’offerta multi-cloud basata su infrastruttura proprietaria e sul cloud di Aws, Sparkle è fornitore IaaS accreditato di Geant ed è stata selezionato da Ocre come rivenditore unico dei servizi cloud di Aws anche in virtù del proprio modello flessibile e consolidato che consente la fruizione end-to-end dei voucher, dall’attivazione alla conversione al reporting dei consumi.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

A
aws
S
sparkle

Approfondimenti

C
Cloud

Articolo 1 di 4