Videoconferenza low cost a misura di Pmi - CorCom

CONFERENCING

Videoconferenza low cost a misura di Pmi

Nasce Hdc Cloud Services che grazie alla “nuvola” e alle offerte pay-per-use lancia servizi accessibili anche a liberi professionisti e imprese di piccole dimensioni

05 Mag 2016

Fornire audio e video conferenze su misura per piccole e medie imprese ad alto valore aggiunto. Nasce con quest’obiettivo HDC Cloud Services, nuova realtà del mercato italiano del conferencing fondata da un gruppo di manager provenienti da aziende leader nel settore della videoconferenza e delle conference call professionali.

Grazie al cloud e alle offerte pay-per-use, i servizi di videoconferenza professionali non sono più un’esclusiva delle grandi aziende, ma sono accessibili e convenienti anche per liberi professionisti e imprese di piccole dimensioni. E’ la filosofia che ispira HDC, che intende offrire servizi low cost, garantendo massima flessibilità di utilizzo e qualità professionale.

“Il cloud è un modello di servizio molto vantaggioso per le Pmi e i professionisti, in quanto permette di pagare solo quello che viene effettivamente utilizzato, in base alle funzionalità richieste e al numero degli utenti da abilitare”, spiega Emo Maracchia, Direttore Marketing di HDC. “Il cloud consente inoltre grandi risparmi rispetto all’acquisto di infrastrutture da gestire in proprio e permette l’accesso ai servizi sempre e ovunque, poiché sono disponibili su internet 24 ore su 24”.

La teleconferenza è ormai uno strumento indispensabile per le aziende che vogliono competere sui mercati nazionali e internazionali tagliando al contempo i costi e aumentando la produttività. Si può svolgere in collegamento audio, video o via web, permettendo alle aziende e ai professionisti di risparmiare tempo e denaro per incontri d’affari, meeting di lavoro e qualsiasi altra attività che obbliga le persone a spostarsi per partecipare a riunioni lontano dal proprio ufficio. “Una videoconferenza o una conference call si possono organizzare in pochi secondi – il tempo di inviare una mail alle persone da incontrare – e si possono svolgere in qualsiasi luogo e con qualsiasi dispositivo collegato a internet o alla rete telefonica. Non dovendo utilizzare mezzi di trasporto, si risparmiano le spese di viaggio, si elimina il tempo improduttivo e si evita lo stress del traffico nelle grandi città”, conclude Maracchia.

HDC esordisce sul mercato proponendo una formula di“acquisto garantito” per i propri servizi di videoconferenza offerti in abbonamento annuale: il cliente ha a disposizione 30 giorni per recedere dall’acquisto se non si ritiene soddisfatto dal servizio. Per farlo è sufficiente inviare una semplice mail di disdetta e non dovrà pagare nulla. Un’offerta ideata per avvicinare alla videoconferenza professionale anche le aziende più piccole e i liberi professionisti: studi legali, mediatori, consulenti, ecc. Con 30 giorni a disposizione, il cliente ha tempo per provare il servizio di videoconferenza in tutte le situazioni possibili: dall’ufficio, da casa, nei locali con WiFi e all’aperto ovunque ci sia connettività internet 3G o 4G. E’ infatti possibile collegarsi in videoconferenza, oltre che da un personal computer o da un sistema da sala, anche da un tablet o uno smartphone grazie alle app gratuite disponibili per i dispositivi mobili con sistema operativo iOS (iPad e iPhone) oppure Android.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
Cloud
V
videoconferenze