Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Comdata si espande in Repubblica Ceca

Acquisita la società Atento a soli due anni dall’avvio delle attività nel Paese. L’operazione fa dell’azienda capitanata da Canturi il primo operatore nel mercato locale del Bpo, in forte crescita

11 Dic 2014

Lorenzo Forlani

Il Gruppo Comdata ha annunciato di aver acquisito dal Gruppo Atento la società Atento Ceskà Republika A.S. Con questa operazione, a soli due anni dall’avvio delle proprie attività in Repubblica Ceca, il Gruppo Comdata conquista la posizione di primo operatore nel mercato locale del Bpo, considerato in forte crescita.

Per il Gruppo Comdata, che detiene una posizione di leadership in Italia e una presenza significativa in Romania, Repubblica Ceca, Argentina e Turchia, l’operazione rappresenta un ulteriore passo nella propria strategia di internazionalizzazione. In particolare la piattaforma disponibile in Repubblica Ceca permetterà lo sviluppo di servizi multilingue, attraverso la formazione e la valorizzazione di personale ad elevato livello di scolarizzazione e di diversa origine geografica, condizioni che la Repubblica Ceca, grazie alla sua attrattività come sistema Paese, riesce oggi ad assicurare in modo significativo.

Nel 2013, per gli investimenti in Repubblica Ceca finalizzati all’apertura di due centri operativi d’eccellenza presso le città di Ostrava e Chrudim, Comdata aveva ricevuto il prestigioso Award Investor of the Year, per la categoria Servizi strategici e IT. Il riconoscimento era stato assegnato dalla società CzechInvest insieme ad AFI (Association Foreign Investment) al Gruppo Comdata per l’importante contributo assicurato allo sviluppo dell’economia del territorio e dell’occupazione.

Massimo Canturi, Amministratore Delegato del Gruppo Comdata, ha dichiarato: “Questa operazione, che è in linea con il percorso di internazionalizzazione intrapreso dal nostro Gruppo già da diversi anni, è di particolare rilevanza strategica perché ci consente di acquisire capacità operativa e consolidare la presenza sul mercato estero, entrambi tasselli fondamentali per la crescita del nostro business, ma soprattutto ci consente di perseguire obiettivi di competitività nell’area, in forte sviluppo, dell’Est Europa.

Articolo 1 di 5