L'ANNUNCIO

Competenze digitali, Service Now: “Formeremo 1 milione di persone”

Via al programma RiseUp che punta a ridurre il gap di opportunità occupazionali e aumentare il numero di lavoratori in grado di competere in un mercato sempre più orientanto verso l’Ict

26 Ott 2022

Federica Meta

Giornalista

skill-competenze1

Entro il  2025 il 90% delle aziende pubbliche e private sperimenterà una mancanza di competenze IT legate alla trasformazione digitale questo determinerà la perdita di oltre 6,5 trilioni di dollari a livello globale, a causa dei ritardi nel rilascio dei prodotti, della insoddisfazione dei clienti e della perdita di contratti. In questo contesto ServiceNow lancia RiseUp with ServiceNow il programma globale che mira a formare 1 milione di persone entro il 2024 e contribuire auna nuova realizzare una nuova economia di talenti, pronti per il mondo del lavoro.

“La trasformazione digitale richiede una trasformazione del talento, per questo ServiceNow ha deciso di creare un nuovo tipo di percorso professionale – spiega Lara Caimi, Chief Customer e Partner Officer ServiceNow – Invece di concentrarsi sul divario di competenze, riteniamo sia giunto il momento di concentrarsi sul divario di opportunità e ampliare la definizione di talento tecnologico in modo che più persone possano trarre vantaggio dalla domanda creata dalla trasformazione digitale. Stiamo creando nuove opportunità per quei talenti sia tecnici che non tecnici, per aiutare più persone ad avanzare in ruoli maggiormente remunerativi all’interno del nostro ecosistema, indipendentemente del loro background. RiseUp with ServiceNow consentirà alle persone di costruire carriere significative e ai clienti e partner di trovare quei talenti tanto necessari per prosperare in un’economia digitale”.

La vision di RiseUp

RiseUp with ServiceNow amplia dunque la definizione di talento tecnologico includendo le competenze dell’intera persona e capacità come il pensiero critico, la comunicazione interpersonale e la creatività. Il programma mira a costruire una forza lavoro diversificata e inclusiva, permettendo ai candidati di acquisire le competenze necessarie per ricoprire ruoli tecnici molto ambiti.

WHITEPAPER
ServiceNow: il caso concreto di un’azienda di successo nel Customer Service
Software
Competenze Digitali

“Le esigenze legate alla trasformazione tecnologica sono ampie, ma le opportunità di essere qualificati e pronti per il lavoro no – evidenzia Karen Pavlin, Chief Equity and Inclusion Officer di ServiceNow – RiseUp with ServiceNow apre nuovi percorsi nelle carriere tecniche, in modo che un gruppo più ampio e inclusivo di persone possa avere successo nell’economia digitale. Si tratta di celebrare le diverse esperienze e abbinare competenze uniche a necessità maggiori, in modo da poter risolvere le più grandi sfide contemporanee”.

I tre pilastri del programma RiseUp

  • Abbassare le barriere all’apprendimento: con oltre 600 corsi gratuiti e 18 percorsi di certificazione associati a professioni, Now Learning permette alle persone di lavorare al proprio ritmo. Più di 325.000 persone hanno già completato 2,3 milioni di corsi nel 2022
  • Ampliare le opportunità per i talenti tecnologici: ServiceNow NextGen offre accademie interne e partnership di formazione con agenzie no profit e governative. La community ServiceNow connette 450.000 membri attraverso opportunità di networking peer-to-peer, forum di apprendimento, eventi virtuali e altro ancora
  • Inserimento di nuovi talenti in posti di lavoro: il nuovo programma ServiceNow Partner Placement aiuterà clienti e partner a reperire, formare e valutare talenti provenienti da background diversi. L’obiettivo è raggiungere un totale di 25 partner entro la fine del 2023

RiseUp with ServiceNow integra gli investimenti aziendali nel reclutamento e nell’avanzamento di carriera dei propri dipendenti con investimenti strategici per la loro crescita e soluzioni di sviluppo per clienti e partner.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5