Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Con Mikandi Android “apre” ai contenuti per adulti

Il portale Web vende applicazioni dedicate agli smartphones Android e consente agli sviluppatori di pubblicare quelle con contenuti sexy

02 Dic 2009

Mentre Apple ha ufficialmente annunciato di non voler prendere
neanche in considerazioni le applicazioni “per adulti” nel suo
App Store, Google sembrava essere, invece, più permissiva in
merito al porno. Ma l'Android Market, lo Store ufficiale della
piattaforma Android, da qualche tempo non mette più nel suo
catalogo questo genere di applicativi, ed è un'altra società
che ha avuto l'idea di aprire uno e-commerce alternativo ma
“tollerato”, almeno sembra. Si tratta di un portale Web che è
stato battezzato con il nome di Mikandi, che vende applicazioni
dedicate agli smartphones Android.

Questo sito Internet consente agli sviluppatori di pubblicare
applicazioni riservate agli adulti sia che si tratti di contenuti
Sexy che porno.

Resta da comprendere se Google avrà il diritto di chiudere questo
store alternativo , sempre se lo riterrà opportuno, o se
l'apertura del sistema consentirà a chiunque di aprire negozi
online non ufficiali per applicazioni compatibili con Android.