Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Con Wikipedia e Luiss per lo sviluppo della cultura digitale

28 Apr 2017

Si è svolto a Roma, nella splendida Sala da Ballo Villa Blanc del Campus Luiss, l’appuntamento conclusivo della terza tappa di #WikiTim, il progetto ideato da Tim con Wikimedia Italia (corrispondente italiana ufficiale di Wikimedia Foundation, l’associazione nota per l’enciclopedia libera Wikipedia) per dare impulso allo sviluppo della conoscenza digitale nel nostro Paese. Questa tappa, in particolare, è stata realizzata in collaborazione con la LUISS Business School di Roma.

#WikiTIM è la prima iniziativa in Europa in cui un’azienda e le Università – con la collaborazione degli esperti wikipediani, soci di Wikimedia Italia – realizzano un progetto educativo di scrittura corretta delle voci, impiegando e condividendo le rispettive risorse ed esperienze. L’Edit-a-thon, il momento ufficiale di scrittura e pubblicazione su Wikipedia, è avvenuto oggi nel corso di una cerimonia ufficiale alla presenza del Prof. Raffaele Oriani, Direttore dell’Mna della Luiss Business School, di Ivan Dompé, Direttore Institutional Communication di TIM, di Elisabetta Zurovac, ricercatrice in Media Digitali presso l’Università di Urbino Carlo Bo e di Luca Martinelli, Responsabile progetti e membro del Direttivo di Wikimedia Italia. Sette voci nell’ambito della cultura economica e digitale sono state aggiornate o editate ex novo: Azione Revocatoria Ordinaria e Fallimentare, Donazione di cosa altrui, Brand Identity, Crisi d’impresa (storia, organizzazione, aspetti economici ed evoluzione normativa), Transazione fiscale, Sovraindebitamento, Pianificazione di progetto.

L’obiettivo di #WikiTim è quello di contribuire ad arricchire l’enciclopedia digitale attraverso lo sviluppo di un progetto educativo per la corretta “scrittura” di nuove voci o la “riscrittura” di quelle già esistenti, garantendo la qualità del risultato in termini di contenuto e forma, soprattutto per quelle voci sulle quali l’esperienza tecnologica di Tim può essere un valido supporto. In particolare, oltre al proprio know-how di azienda leader nel settore della comunicazione, Tim mette anche a disposizione i diritti in Creative Commons delle immagini inedite dell’Archivio storico di Torino (il più grande tra le aziende italiane) che accompagneranno parte delle nuove voci su Wikipedia.

La tappa di Roma ha fatto seguito a quella dello scorso maggio ad Urbino e al secondo appuntamento al Politecnico di Milano. In particolare, all’ Università Carlo Bo di Urbino, con la Cattedra del Prof. Boccia Artieri, sono state rielaborate ed inventate le seguenti voci: Contenuto generato dagli utenti, Cultura Partecipativa, Intelligenza Collettiva, Disintermediazione, Narrazione Transmediale e Social Tv. Le dodici nuove voci aggiornate o editate ex novo nella seconda tappa al Politecnico sono state: Apprendimento automatico, Calcolo relazionale, Cartografia numerica, Cloud database, Data integration, Database paralleli, Intelligenza artificiale, Linguaggi formali per basi di dati, Modulo di deformazione lineare, Progettazione dibasi di dati, Sistema di coordinate terrestri, Sistema geodetico di riferimento. Nel corso del 2017, #WikiTIM coinvolgerà altre importanti università italiane con l’obiettivo di proseguire il percorso di accrescimento e correttezza delle voci sul know-how digitale, occupandosi anche dell’ambito economico.

Argomenti trattati

Approfondimenti

L
Luiss
T
TIM
W
wikipedia

Articolo 1 di 5