L'APPROFONDIMENTO

Content is king: in aumento i budget per il marketing B2B

Negli ultimi 12 mesi è cresciuto l’interesse per il content marketing e molte aziende lo considerano un fattore chiave per le revenues. E nonostante l’incertezza macro-economica gli investimenti sono destinati ad aumentare. Riflettori sul martech

Pubblicato il 20 Feb 2023

martech

Il content marketing sta diventando una voce sempre più importante degli investimenti B2B: è quanto emerge da una serie di studi e analisi. E le proiezioni danno i budget in costante crescita. Dall’edizione 2023 del report “B2B Content Marketing: Benchmarks, Budgets, and Trends” del Content Marketing Institute è emerso che negli ultimi 12 mesi il content marketing è diventato molto importante per il 71% degli intervistati. Quasi il 25%del campione ha dichiarato che la propria azienda ha avuto “molto successo” a seguito dell’utilizzo del content marketing e il 4% ha indicato “un successo estremo”. Il 56% ritiene soddisfacenti i risultati e il 40% dei marketer B2B ha messo a punto una strategia di content marketing accurata.

Content marketing, aumento dei budget nel 2023

Stando alle stime messe nero su bianco nel “Content Matters 2023 Report” di WordPress Vip il 58,4% degli intervistati prevede aumento dei budget per il content marketing nel 2023 e il 49,2% gli ha già aumentati nel corso dell’ultimo anno. Circa il 35,1% destina tra l’11% e il 30% del proprio budget di marketing per i contenuti, il 16,4% tra il 31% e il 50% dei fondi e circa il 5,8% oltre il 50%. “Nonostante l’incertezza economica globale, si prevede che i budget per il marketing aumenteranno ancora, a riprova del valore essenziale del content marketing per il successo organizzativo, anche in tempi difficili”, si legge nel report.

Riflettori sul martech

I riflettori sono inoltre puntati sul martech ossia sulle nuove tecnologie applicate al marketing. Secondo il report di CallRail “The 2023 Outlook for Digital Marketing Agencies” l’80% degli intervistati ritiene essenziale tenersi aggiornato sulle ultime tendenze e sulle tecnologie di marketing. Nel 2022, circa l’82% ha dichiarato di aver adottato nuove tecnologie o strumenti per monitorare il ritorno sull’investimento (Roi) e altre metriche. Circa l’81% ha dichiarato di sentirsi sicuro di avere gli strumenti e le metriche giuste per supportare il proprio processo decisionale nel 2023.

Il metaverse marketing

La maggior parte degli intervistati (54%) ritiene che il metaverse marketing diventerà una tendenza duratura. Circa il 53% ha citato la ricerca vocale quale tecnologia dominante, il 52% punta sulla personalizzazione. È interessante notare che la maggioranza (67%) ritiene che l’intelligenza artificiale (AI) sia principalmente una moda al momento. E dunque i marketer restano per ora scettici nei confronti dell’intelligenza artificiale

L’intelligenza artificiale nel marketing

Secondo il rapporto di “State of Predictive Analytics in Marketing” la maggior parte degli addetti al marketing (46%) vorrebbe poter sfruttare l’IA per prevedere la fidelizzazione e il recesso dei clienti. Circa il 40% punta a utilizzare l’AI per stimare il valore di vita dei clienti e la stessa percentuale vuole essere in grado di identificare la probabilità di upsell e cross-sell.

La data analytics punto dolente

I dati e gli analytics associati all’AI sono stati un punto dolente per i marketer. La maggior parte degli intervistati (51%) ha dichiarato di sfruttare l’analisi predittiva per prevedere il comportamento futuro dei clienti. Tuttavia, il 40% ha ammesso che il costo elevato della scienza dei dati manuale è rimasto un ostacolo.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5