Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA TRIMESTRALE

Conti in risalita per Dell, nuova Ipo all’orizzonte?

Nel secondo trimestre la società texana ha registrato revenue in crescita del 18% a 22,9 miliardi di dollari e utili a 2,46 miliardi (+13%). Secondo gli analisti le performance potrebbero spingere il ceo Michael Dell a quotare di nuovo l’azienda in Borsa

06 Set 2018

Conti in risalita per Dell. L’azienda ha chiuso il secondo trimestre con revenue in aumento del del 18% a 22,9 miliardi di dollari.  Gli utili sono saliti del 13% a 2,46 miliardi. Per l’anno fiscale 2019, Dell si aspetta revenue fino a 92 miliardi di dollaru e entrate nette pari a 5,3 miliardi. Sta dando dunque frutti il piano di ristrutturazione da 21,7 miliardi messo in campo dall’azienda texana.  Le buone performance – secondo gli analisti – potrebbero convincere il ceo Michael Dell a decidere per tornare in Borsa, cinque anni dopo il delisting.

Dell ha rinnovato la propria linea di personal computer e ha rafforzato la collaborazione con VMware, in cui la società detiene una quota di controllo. L’azienda ha cercato di migliorare i profitti nel tentativo di risanare il debito a lungo termine, che si attestava a più di 44 miliard: gran parte di esso deriva dall’acquisizione per 67 miliardi di dollari di Emc  nel 2016.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

D
dell
E
emc
V
vmware

Articolo 1 di 5