Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Così 1.500 talenti trovano la loro strada

14 Feb 2017

Oltre 1.500 persone formate in cinque anni, grazie al lavoro di 50 faculty member di Sda Bocconi, di un gruppo di professori dell’ateneo milanese e di 180 dipendenti senior di Prysmian impegnati nel ruolo di docenti. Sono i numeri dei primi cinque anni di attività della Prysmian group Academy, la corporate university creata dal gruppo specializzato in cavi e sistemi per l’energia e le telecomunicazioni in collaborazione con SDA Bocconi School of Management per la formazione manageriale.

L’Academy, si legge in una nota di Prysmian, è strutturata in due aree principali. La prima, la School of Management, ha l’obiettivo di rafforzare la leadership e le capacità manageriali. Creata in partnership con Sda Bocconi, oggi vede anche la collaborazione di un network internazionale di Business School che contribuiscono allo sviluppo dei programmi di formazione avviati nelle regioni in cui opera il Gruppo: Smu (Singapore), Fudan University (Cina), University of South Carolina (Stati Uniti), Fgv Eaesp (Brasile), Steinbeis University (Germania), Corvinus University (Ungheria), Esade (Spagna), Essec (Francia) e Stockholm Business School (Svezia).

La seconda è la Professional School, ovvero la scuola tecnica, che attraverso 9 Academy di Funzione e 35 corsi in portafoglio mira a sviluppare e consolidare le competenze attraverso la trasmissione dell’expertise dalle figure più senior a quelle più giovani. Quest’ultima fa leva anche su alcuni centri di eccellenza del Gruppo, come la Manufacturing Academy inaugurata nel 2016 nello stabilimento di Mudanya (Turchia).

Prysmian è tra i pionier in Italia in questo settore, e attraverso l’Academy ha l’obiettivo di condividere le best practice manageriali e tecniche favorendo un approccio innovativo e imprenditoriale al business, nella condivisione di uno spirito di diversità e integrazione. “Inoltre – spiega la società – la diffusione di un orientamento strategico comune di lungo periodo alimenta l’engagement dei dipendenti in un’ottica sostenibile di crescita dei talenti all’interno dell’organizzazione”. Agli oltre 350 giorni di formazione, infatti, si aggiunge un lavoro di studio e ricerca delle dinamiche aziendali da parte di Sda Bocconi, con la realizzazione di 7 case study sulle principali sfide strategiche del Gruppo nelle varie branch nel mondo, tool didattici, simulazioni e diverse ricerche sui temi dell’innovazione strategica e dell’M&A.

“Se penso soprattutto alle nostre iniziative di formazione manageriale, siamo estremamente soddisfatti della partnership con Sda Bocconi e dei risultati ottenuti in questi primi cinque anni di Prysmian Group Academy – commenta Fabrizio Rutschmann, Svp Risorse umane e organizzazione – Ciò che permette a un’azienda di distinguersi sono le persone che la compongono, per questo motivo per il noi il capitale umano rappresenta un asset strategico su cui basare il presente e costruire il futuro”.

Prysmian rappresenta per Sda Bocconi un partner completo – aggiunge Markus Venzin, docente senior di Strategia di Sda Bocconi e direttore della Prysmian Group Academy – Attraverso la collaborazione con il Gruppo abbiamo sviluppato nuovi modi di aumentare l’impatto dell’alta formazione sull’apprendimento in azienda. Ma quella con Prysmian è una collaborazione molto estesa, che va oltre il lavoro di formazione e si basa su una volontà di conoscenza reciproca profonda”.