IL CASO

Criptovalute, Binance compra e “salva” Ftx. Ma il mercato crolla

La crisi di liquidità della piattaforma che ha creato il token Ftt ha spinto il gruppo cinese a intervenire, innescando una serie di vendite che hanno portato alla perdita di 2 miliardi di dollari nel giro di 24 ore. Bitcoin giù dell’11%

09 Nov 2022

Domenico Aliperto

bitcoin

Peggiora ulteriormente il quadro dei cripto asset, con una ondata di vendite che si configura come una vera fuga di investitori. Il tracollo si è innescato ieri dopo l’annuncio dell’acquisto-salvataggio del portale di scambi Ftx da parte della rivale Binance, che ha riferito di essersi mossa su richiesta della stessa Ftx, in crisi di liquidità. La svendita ha spazzato via oltre 2 miliardi di dollari di valore nell’arco di 24 ore.

Ieri in serata il Bitcoin crollava di quasi l’11,50% a 18.443 dollari (ai minimi da novembre 2020), l’Ethereum perdeva oltre 16% a 1.342 dollari e il Litecoin affondava del 16,7% a 57,61 dollari.

L’accordo tra Binance e Ftx

Binance ha raggiunto un accordo per rilevare Ftx, piattaforma che ha creato il token Ftt, in un’operazione che, però, come detto, non rassicura il settore. Ftx ha “chiesto il nostro aiuto. C’è una significativa crisi di liquidità”, ha twittato l’amministrarore delegato di Binance Changpeng Zhao, annunciando la firma di una lettera di intenti per acquistare la rivale. Il manager si aspetta che Ftt sia “molto volatile nei prossimi giorni man mano che le cose si svilupperanno”.

WHITEPAPER
CYBERSECURITY: le migliori strategie per la tutela e la continuità dei servizi IT
Sicurezza
Cybersecurity

Nel 2019, Binance aveva annunciato un investimento strategico in Ftx, precisando che come parte dell’accordo aveva preso “una posizione a lungo termine rispetto a Ftt per consentire una crescita sostenibile dell’ecosistema Ftx”. Binance ha quindi esercitato negli anni un’influenza particolare su Ftx, e non stupisce che la fiducia degli investitori nella piattaforma sia stata scossa durante il fine settimana, quando Zhao ha twittato che Binance avrebbe venduto le sue partecipazioni in Ftt.

I termini finanziari della transazione non sono stati resi noti ma Binance ha precisato che l’intesa raggiunta le consente di poter fare un passo indietro in qualsiasi momento.

Cosa succede ora a Ftx

Ftx aveva una valutazione di 32 miliardi di dollari all’inizio dell’anno e fra i suoi sostenitori contava su blue chip del calibro di BlackRock. In un settore definito come un ‘far west’ dalle autorità americane, Ftx era considerata solo pochi mesi fa una delle società meglio gestire grazie anche al suo fondatore Sam Bankman-Fried. Negli ultimi giorni però Ftx ha sperimentato una fuga degli investitori che l’ha messa in ginocchio.

L’acquisizione segue un duro scontro pubblico fra Bankman-Fried e Zhao e consacra quest’ultimo nel mondo delle critpovalute, decimato quest’anno dall’aumento dei tassi di interesse e dallo scarso appetito degli investitori per il rischio. Oltre a consolidare la posizione di Binance come la maggiore piattaforma di cripto trading al mondo.

L’acquisizione riguarda solo le attività non statunitensi per Ftx. La divisione statunitense rimarrà indipendente da Binance. Tuttavia, secondo un audit del 2021, la parte statunitense di Ftx rappresentava solo il 5% delle entrate totali. Ftx ha sede alle Bahamas, dove risiede Bankman-Fried.

“Probabilmente è l’affare più drammatico che abbia mai visto nella storia dell’industria delle criptovalute”, ha affermato Nic Carter, partner di Castle Island Ventures, che si concentra sugli investimenti blockchain. “Consolida sostanzialmente i due maggiori scambi offshore in un’unica entità, un colpo di stato assoluto per Binance e davvero un disastro per Ftx”.

Ai proprietari di Ftt sono stati promessi costi di trading inferiori e la possibilità di guadagnare interessi e premi come la rinuncia alle commissioni blockchain.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

B
Binance
F
Ftx

Approfondimenti

B
Bitcoin
C
criptovalute
E
Ethereum
N
nft

Articolo 1 di 4