Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL TAKEOVER

Cybersecurity, Deloitte completa l’acquisizione di Intellium

L’Ad Ciro di Carluccio: “Con questa operazione saremo in grado di garantire servizi ancora più efficaci e mirati, rafforzando il nostro ruolo e il nostro posizionamento nel mercato”

09 Gen 2017

A.S.

Va in porto l’acquisizione di Intellium da parte di Deloitte: nasce così Intellium-Deloitte, società di consulenza specializzata nella cybersecurity per infrastrutture critiche ed enti governativi a livello Emea. L’operazione, si legge in una nota della società, si inserisce nel processo di consolidamento e rafforzamento di leadership che Deloitte sta sviluppando in ambito di soluzioni e servizi di cyber security a livello nazionale e internazionale.

Intellium è stata fondata nel 2012 con sede a Londra e in Italia e nel corso della sua storia “ha saputo consolidare – prosegue il comunicato – la propria reputazione grazie alla capacità di aiutare grandi infrastrutture critiche e governi a ridurre i rischi legati a minacce cyber. È inoltre in grado di offrire un’estesa esperienza in ambito pubblico e privato a livello nazionale e internazionale e ha collaborato con enti governativi statunitensi, europei, asiatici, africani e mediorientali, con istituzioni internazionali quali Nato e Nazioni Unite, nonché con aziende facenti parte della classifica Fortune 500”.

Intellium entra a far parte del network italiano di Deloitte continuando a supportare le aziende e le organizzazioni pubbliche nella migliorare la propria sicurezza in ambiti altamente innovativi come l’Industria 4.0, le infrastrutture critiche, la governance integrata della sicurezza, la resilience, i Soc, la Threat Intelligence e i Cert di nuova generazione.

“Noi crediamo nel nostro ruolo di società leader nei servizi di cybersecurity che contribuisce allo sviluppo e all’innovazione in sicurezza di aziende, governi e in generale per la comunità. Con questa operazione saremo in grado di garantire servizi ancora più efficaci e mirati rafforzando tale nostro ruolo e conseguentemente il nostro posizionamento nel mercato”, commenta Ciro di Carluccio, amministratore delegato di Deloitte Enterprise Risk Services, la società di Risk Advisory del network Deloitte.

“L’acquisizione da parte di Deloitte ci permette di offrire ai nostri clienti una gamma di servizi più solida e ampia, come ad esempio servizi di Threat Intelligence e supporto alla risposta agli incidenti cyber, servizi che aiutano i nostri clienti a ridurre il rischio Cyber a livelli accettabili”, sottolinea Matthew Holt, co-fondatore di Intellium e ora Partner di Deloitte.

“Il consolidamento di Intellium in Deloitte ci consente di essere una realtà leader sia nel mercato nazionale che in quello internazionale, diventando punto di riferimento su tematiche chiave quali la governance della cybersecurity, la gestione della sicurezza, e i Cert”, conclude Andrea Rigoni, a sua volta co-fondatore di Intellium e ora Partner di Deloitte.

Articolo 1 di 2