IL MOU

Cybersecurity e digitale, Engineering e Leonardo uniscono le forze

Le due aziende svilupperanno soluzioni in grado di agevolare la transizione di comparti strategici quali Difesa, Sanità, PA e Infrastrutture, puntando su intelligenza artificiale, big data e quantum computing

20 Set 2022

Domenico Aliperto

digitale-digital-transformation-innovazione

Leonardo e Engineering hanno siglato un MoU (Memorandum of Understanding), avviando una collaborazione strategica per individuare progetti e opportunità di business da sviluppare congiuntamente nei campi della Digital Transformation e della Cybersecurity. L’accordo, si legge in una nota, prevede che i settori della Difesa, Sanità, Finance, Pubblica Amministrazione e Infrastrutture siano i principali ambiti nei quali attuare la partnership con l’obiettivo di accelerare la transizione digitale e la crescita del Paese.

La partnership attivata col Memorandum of Understanding

Il MoU attiva un rapporto collaborativo che porterà le due aziende, ogni volta che individueranno aree comuni di cooperazione, a disegnare e realizzare soluzioni in grado di rispondere alle esigenze sempre più sfidanti del mercato perché basate sulle più innovative e strategiche tecnologie di frontiera, tra cui Ai, Big Data, Digital Twin, Cloud, Quantum computing e IoT.

WHITEPAPER
La guida per scegliere il miglior antivirus gratuito per il tuo PC
Personal Computing
Cybersecurity

Leonardo, gruppo di riferimento nel settore dell’Aerospazio, Difesa & Sicurezza, e Engineering, specialista nei processi di trasformazione digitale per aziende e Pa, mettono così a fattor comune competenze tecnologiche e di business, per accompagnare, velocizzare e garantire la sicurezza dei processi di digitalizzazione nei settori di mercato in cui le due aziende operano, così da mettere a disposizione del Paese il loro know-how tecnologico anche in chiave di sostenibilità economica e ambientale.

Centrale sarà anche la collaborazione tra Leonardo ed Engineering sul fronte della Ricerca & Sviluppo, per favorire l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia in soluzioni digitali capaci di anticipare i veloci cambiamenti del mercato tramite l’avvio della collaborazione tra il network dei Leonardo Labs e i Centri di ricerca di Engineering. Parallelamente, altrettanto cruciale sarà l’impegno di Leonardo ed Engineering, aziende ad alto tasso di capitale umano, nel condividere le rispettive eccellenze per creare percorsi formativi su tematiche altamente innovative.

La visione strategica dei due gruppi

“Con la sigla dell’accordo vengono messe a fattor comune le distintive eccellenze di due player leader nei rispettivi settori di business”, commenta Alessandro Profumo, Ceo di Leonardo. “La sommatoria del know how di Leonardo e Engineering permetterà di elaborare soluzioni congiunte nel campo della Digital Transformation sostenibile in grado di creare valore per il Paese. La partnership si inserisce nell’impegno di Leonardo per promuovere un ecosistema innovativo su filoni tecnologici trasversali, una delle direttrici che guida il piano strategico Be Tomorrow 2030, e l’impegno con Engineering assume una particolare valenza alla luce della rapidità nell’evoluzione del contesto tecnologico del Paese che impone la ricerca di soluzioni all’avanguardia”.

Maximo Ibarra, Ceo di Engineering, aggiunge: “Le sfide che stiamo vivendo vanno affrontate creando sinergie e partnership innovative per il mercato e per le persone. Il MoU siglato con Leonardo ci rende particolarmente orgogliosi perché è stato pensato per mettere al servizio del Paese l’impegno di due eccellenze italiane a forte capitale umano. Come Digital Transformation company che ha l’ambizione di essere un asset strategico per imprese e Pa, sigliamo questa partnership, condividendo competenze tecnologiche e conoscenze trasversali, per supportare i player di tutti i mercati in processi di digitalizzazione in cui anche le strategie di Cybersecurity siano parte integrante di una Digital Transformation sostenibile e inclusiva”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5