Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Dai fondatori di Skype 165 mln di dollari per le start up europee

Atomico Ventures, società creata da Friis e Zennstrom, crea un fondo per le nuove società ad alto potenziale innovativo

22 Mar 2010

Una “valanga” di dollari per le start up europee. Sono quelli
che Atomico Ventures, la società creata dai fondatori di Skype,
Niklas Zennstrom e Janus Friis, ha messo sul piatto
dell'innovazione made in Europe.

“Il fondo da 165 milioni verrà focalizzato soprattutto in Europa
– spiega una nota del gruppo -. L’obiettivo è investire in
società appena nate ma con forti potenzialità di crescita che
siano impegnate a sviluppare nuovi modelli di business e nuove
tecnologie”.

Il modello di start up che Zennstrom e Friis hanno in mente è,
ovviamente, quello di Skype, ma anche quello di Google o Facebook,
piccole realtà ad alto potenziale di innovazione che hanno
cambiato il mercato e il modo di fare profitti. “Cercheremo di
investire in imprenditori eccezionali che stanno costruendo imprese
eccezionali – puntualizzano Zennstrom e Friis -. Ci focalizzeremo
su aziende che crediamo possano avere il potenziale per generare
una crescita significativa, trasformare le loro industrie, e
fornire un forte ritorno di capitali”.

Atomico, nata 4 anni fa, ha finora investito oltre 200 milioni di
dollari in nuovi marchi. La società ha nel proprio portfolio
gruppi come Fon, Last.FM, Seesmic e Technorati.