Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA NOMINA

Dal Wef a Planet Smart City: Alan Marcus nuovo chief digital strategy officer

L’ex responsabile della tecnologia e del digitale del World Economic Forum sbarca nella società attiva nello smart social housing. Lavorerà alle soluzioni per trasformare l’analisi dei dati in servizi

13 Nov 2019

F. Me

Dal World Economic Forum al Planet Smart City: Alan Marcus è il nuovo Chief Digital Strategy Officer dell’azienda di smart social housing. Marcus è stato stato responsabile per la tecnologia, i media e il digitale al World Economic Forum (Wef), ha fatto parte del comitato esecutivo dell’organizzazione e gestito una practice da 55 milioni di dollari. Prima di approdare al Wef, ha ricoperto i ruoli di Vice-President e Chief Marketing Officer di Symbol Technology, società del gruppo Motorola, guidandone l’espansione in nuovi mercati. In Planet Smart City lavorerà, in particolare, alle soluzioni per trasformare l’analisi dei dati in servizi che migliorano la vita dei residenti.

Nel nuovo ruolo, esaminerà anche i modi per ottimizzare la Planet App, l’applicazione gratuita che permette a chi risiede nei quartieri progettati e costruiti da Planet Smart City di essere informati e interagire con tutto quel che si trova nel quartiere. L’obiettivo è utilizzare questo strumento innovativo per stimolare le interazioni nelle comunità e offrire un’ampia gamma di servizi ai residenti.

L’esperienza di Marcus sarà anche utile per incrementare l’efficienza dei progetti di sviluppo immobiliare di Planet Smart City attraverso l’analisi dei dati e la tecnologia digitale. I servizi della Planet App sono un elemento chiave dell’offerta di Planet Smart City ai residenti. Già oggi la piattaforma consente l’interazione tra i residenti e rende possibile la realizzazione di progetti comunitari. Attraverso l’applicazione, i residenti potranno disporre a prezzi accessibili di beni e servizi
di varia natura (istruzione, lavoro, salute, sicurezza, sport, casa, alimentazione, mobilità) che generano valore per i membri della comunità.

“Il settore immobiliare ha un elevato potenziale di integrazione delle tecnologie digitali, utile sia per rispondere meglio alla domanda globale di alloggi di alta qualità a prezzi accessibili, ma anche generando servizi a valore aggiunto che migliorano la qualità della vita di migliaia di persone in tutto il mondo – dichiara Marcus – Mi ha impressionato il modo in cui l’azienda sta integrando la tecnologia con i servizi e sono sicuro che questo può generare un importante valore sia al business sia ai residenti delle comunità di Planet Smart City”.

“Sono lieto di dare il benvenuto ad Alan Marcus – dice il ceo di Planet Smart City, Giovanni Savio – La sua straordinaria competenza ed esperienza arricchiranno il know-how dell’azienda. Sappiamo che i progetti immobiliari di maggiore successo sono quelli fondati sulle specifiche esigenze dei residenti locali. La sua competenzanell’analisi dei dati ci permetterà d’integrare i nostri progetti con servizi che migliorano la qualità della vita dei residenti e valorizzano il
nostro business”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

A
alan marcus

Aziende

P
Planet Smart City
W
wef

Approfondimenti

S
smart city
S
smart housing

Articolo 1 di 5