Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Danea Soft e Wallet-E insieme per i pagamenti elettronici

19 Nov 2014

Danea Soft, società controllata dal leader nel software gestionale TeamSystem, e la start up italiana Wallet–E hanno stretto un accordo per la promozione degli strumenti di pagamento elettronico. L’obiettivo è offrire ai clienti di Danea una soluzione – tecnologicamente avanzata ed economicamente conveniente – capace di agevolarli nell’adempimento della norma entrata in vigore lo scorso luglio e che prevede l’obbligo per professionisti, artigiani, commercianti e partite IVA di accettare pagamenti elettronici per transazioni superiori ai 30 euro.

“Nonostante le diverse critiche sollevate a seguito della sua entrata in vigore – commenta Vanio Benetollo, amministratore delegato di Danea Soft – crediamo fermamente che la diffusione del denaro elettronico sia una risposta adeguata per i clienti, che sempre di più optano per i pagamenti digitali. Non dimentichiamoci inoltre che per i professionisti e le piccole imprese questa adozione faciliterebbe, a differenza del contante, la gestione della contabilità con la possibilità di avere sotto controllo la situazione aggiornata dei pagamenti”.

La soluzione, frutto della partnership delle due realtà italiane, prevede la fornitura di un servizio di mobile POS con zero costi fissi e commissioni a prezzi vantaggiosi (1% su Bancomat e PostePay e 2,75% su carte di credito) e un’integrazione tra Wallet–E e il software gestionale Danea Easyfatt.

“L’integrazione tra la piattaforma tecnologica di Wallet-E ed il software gestionale leader di mercato – commenta Roberto Premazzi, Amministratore Delegato di Wallet-E – rende disponibile nella maniera più semplice e sicura un servizio di Mobile POS per la clientela”.

In soli cinque giorni lavorativi, necessari per l’attivazione del servizio, l’azienda o il professionista potranno accettare pagamenti con qualsiasi tipologia di carta di debito o credito – Bancomat, Mastercard, Maestro, Visa, v-Pay, Pago Bancomat – e tenere traccia delle transazioni. Non solo, a differenza della semplice reportistica tipicamente disponibile nei POS, la soluzione proposta è in grado di produrre in automatico un resoconto “parlante” contenente codice del cliente che ha eseguito la transazione e il riferimento alla fattura in questione. Addio quindi, a codici indecifrabili da cui far risalire l’identificazione del cliente e della sua situazione contabile.

“Come TeamSystem crediamo che il mercato dei pagamenti elettronici in mobilità presenti interessanti potenziali di crescita – commenta Enrico Causero, direttore sviluppo corporate e controllate software del gruppo TeamSystem -. Il suo sviluppo ha però bisogno di proposte innovative in grado di intercettare più utenti e allo stesso tempo accompagnare gli stessi verso una user experience sempre più naturale. La soluzione sviluppata insieme a Wallet-E ingloba una serie di caratteristiche tecnologiche che vanno al di là del semplice pagamento elettronico, diventando così prima di tutto uno strumento indispensabile a facilitare l’operatività quotidiana dei nostri clienti”.

Wallet–E mette a disposizione una transaction tracking progress: gli esercenti, accedendo al web portal possono controllare ogni transazione effettuata, con la possibilità per le vendite tramite agenti di un controllo cosiddetto a cascata. La gestione di tutti i servizi sono possibili via web sia per il merchant sia per il card holder.

Argomenti trattati

Approfondimenti

R
roberto premazzi
T
teamsystem
W
wallet e

Articolo 1 di 5