Dassault Systèmes, utili a +38%: a trainare è il software - CorCom

LA TRIMESTRALE

Dassault Systèmes, utili a +38%: a trainare è il software

La multinazionale francese specializzata in 3D, simulazione avanzata e traltà virtuale chiude i primi tre mesi del 2015 in crescita. Il presidente e Ceo Bernard Charlès: “Clienti sempre più attenti alla consumer experience”

29 Apr 2015

A.S.

Ricavi complessivi in aumento del 17% nella vendita di software e del 16% nella fornitura di servizi e altre fonti. Ricavi dalla vendita di nuove licenze aumentati del 14% a valuta costante, spinti soprattutto da Solidworks (+17%) e dai vari software dei brand Simulia e Biovia e dell’area digital manufacturing, in seguito alle acquisizioni di Accelrys e Quintiq (complessivamente +59%). Sono i riultati finanziari registrati nel primo trimestre 2015 da Dassault Systèmes, The 3Dexperience Company, azienda che opera in progettazione 3D, simulazione avanzata, realtà virtuale e gestione del ciclo di vita del prodotto (Plm).

“A livello geografico, l’Europa ha registrato un incremento dei ricavi del 18%, con tassi di crescita significativi in tutti i Paesi principali e un netto miglioramento nel Sud Europa. La Corea – spiegano dall’azienda – insieme all’India e al Giappone, ha portato l’Asia a un analogo risultato di +18%, mentre le Americhe sono cresciute complessivamente del 23%, grazie a ottimi risultati in Nord America che hanno compensato una congiuntura più debole in America Latina”.

Con un incremento dell’utile operativo del 38%, a quota 110,5 milioni di Euro, e un flusso di cassa netto di 265 milioni di Euro, la multinazionale francese ha “confermato e aggiornato gli obiettivi finanziari per l’esercizio 2015 – specificano dall’azienda – considerando anche l’impatto positivo dei cambi valutari”.

“È sempre più evidente che la priorità dei nostri clienti è offrire esperienze coinvolgenti ai consumatori, e questo impone l’adozione di piattaforme di innovazione aperte per portare la collaborazione, la modellazione e la simulazione a un nuovo livello – afferma Bernard Charlès, presidente e Ceo di Dassault Systèmes – Questo è esattamente ciò che offrono la nostra piattaforma 3Dexperience e le nostre Industry Solution Experience”.

“Il settore delle bioscienze è un esempio perfetto del valore che può avere un approccio olistico e omnicomprensivo – prosegue Charlès – Il nostro brand Biovia, che unisce il progetto BioIntelligence e le tecnologie di Accelrys, integrandole sulla nuova versione 2015X della nostra piattaforma 3Dexperience, cambia completamente le regole del gioco, consentendo di sviluppare applicazioni di ogni genere e semplificando l’integrazione e la trasformazione di tutte le attività di un’impresa”.

“In generale, cresce la complessità di prodotti e processi. I prodotti diventano sempre più intelligenti grazie all’integrazione di sistemi embedded, evoluzione alla quale abbiamo risposto con il consolidamento dell’offerta Catia Systems attraverso la recente acquisizione di Modelon GmbH – conclude Charlès – Guardando ai risultati e alle prospettive future, ci attendiamo un 2015 con grandi risultati finanziari. Grazie alla moltiplicazione dei punti di accesso al mercato, potremo servire meglio il nostro portafoglio di clienti, ampliare le opportunità commerciali e accelerare il nostro trend di crescita”.