Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Database, oltre 10mila PA non in regola con la comunicazioni ad Agid

Online sul sito dell’Agenzia gli enti che non hanno inviato le informazioni richieste e non presenti sull’indice Ipa

06 Nov 2014

L.M.

Sono 10.320 le amministrazioni inadempienti nella PA, ovvero quelle che nei termini previsti della normativa vigente non hanno inviato il file con l’elenco delle proprie basi di dati e non hanno effettuato la registrazione/autenticazione sul sito AgID dedicato a questa operazione. Lo si legge nel sito dell’Agenzia per l’Italia digitale.

Incrociando le relative basi dati, prosegue il comunicato, è stato possibile determinare le amministrazioni inadempienti tra quelle presenti in Ipa, Indice delle Pubbliche Amministrazioni istituito con il Dpcm del 31 ottobre 2000 che costituisce l’archivio ufficiale contenente i riferimenti degli Enti Pubblici: organizzativi, telematici e toponomastici. A queste sono state aggiunte quelle inadempienti presenti nel conto economico consolidato delle amministrazioni pubbliche individuate dall’Istat.

L’elaborazione di questi dati può aver determinato errori derivanti da mancati aggiornamenti sulle basi dati Ipa o Istat. La segnalazione di eventuali errori sarà seguita da una rapida correzione o integrazione della lista.

A queste 10.320 amministrazioni vanno aggiunte tutte quelle che non è stato possibile tracciare in quanto doppiamente inadempienti, ovvero tutte le amministrazioni che non si sono ancora registrate in Ipa.

Articolo 1 di 5