LE INDISCREZIONI

Dedagroup nel mirino di Tinexta, deal in vista?

Sarebbero stati avviati colloqui, ma ancora allo stato embrionale. Entrambe le aziende puntano a mettere in campo strategie di crescita

09 Set 2022

Enzo Lima

fusione-merger-accordo

Tinexta apre il dossier Dedagroup. Secondo Il Sole 24 Ore, il gruppo avrebbe avviato discussioni con il polo software per un possibile deal. I colloqui sarebbero in fase embrionale e vanno letti nel quadro della strategia di crescita di Tinexta che ha a disposizione un’importante liquidità.

Dedagroup, come spiega il quotidiano, è al centro di indiscrezioni – si parla di quotazione o aggregazioni – e di recente ha portato avanti una importante campagna di acquisizioni che le ha permesso di raggiungere una rilevanza e una dimensione importanti in un settore strategico. È dunque chiaro che ora punti a crescere ulteriormente.

Anche Tinexta, da parte sua, punta a crescere tramite aggregazioni e oggi ha una notevole liquidità in pancia. Appena lo scorso maggio ha raggiunto un accordo vincolante con per la cessione Crif della divisione Credit and Information Management. L’operazione ha valorizzato la divisione con un enterprise value di 237,5 milioni di euro.

Il nuovo piano di Tinexta prevede una crescita dei ricavi del 10-12% e del 21-23% tramite acquisizioni.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

D
dedagroup
T
Tinexta

Articolo 1 di 5