Deliveroo accelera e lima le perdite: ordini al raddoppio da inizio anno - CorCom

LA SEMESTRALE

Deliveroo accelera e lima le perdite: ordini al raddoppio da inizio anno

A trainare i ricavi l’aumento degli utenti mensili e del valore delle transazioni rispetto alla prima metà del 2020. Il founder e Ceo Will Shu: “Ben posizionati per cogliere le nuove opportunità di mercato”

11 Ago 2021

A. S.

Il 2021 è stato per Deliveroo un anno iniziato nel segno della crescita: l’app di food delivery ha infatti registrato nel primo semestre ricavi in crescita dell’82%, che si attestano sul miliardo di euro (922,5 milioni di sterline), circostanza che ha consentito all’azienda di limare le perdite portandole a quota 31 milioni. Per la precisione, la perdita legale si attesta a 122,77 milioni di euro contro i 151,57 milioni del primo semestre 2020, mentre l’Ebitda rettificato è in perdita per 31,87 milioni di euro contro i 35,77 milioni del periodo gennaio-giugno 2020. A trainare il miglioramento dei conti è stata la crescita dei consumatori attivi per mese, una dinamica che ha portato al raddoppio degli ordini, 148,8 milioni da gennaio, e del valore delle tranzazioni rispetto ai primi sei mesi dell’anno precedente.

“Abbiamo registrato una performance positiva nella prima metà dell’anno e abbiamo continuato a compiere buoni progressi nell’attuazione della nostra strategia – spiega il founder e Ceo della società, Will Shu – Di conseguenza, siamo ben posizionati per sfruttare l’enorme opportunità che ci aspetta. La domanda dei consumatori è stata elevata. Abbiamo ampliato la nostra base di consumatori, abbiamo visto che le persone continuano ad ordinare frequentemente e ora lavoriamo con migliaia di ristoranti in più. Allo stesso tempo, più rider stanno scegliendo di continuare a lavorare con l’azienda perché apprezzano il lavoro che offriamo”.

Oggi la società afferma di aver raggiunto il primato nel proprio settore sul territorio del Regno Unito, in anticipo rispetto ai propri piani, con una copertura del 72% della popolazione rispetto al 67% inizialmente previsto. Con la presentazione dei conti la società ha inoltre confermato la propria intenzione di abbandonare il mercato spagnolo.

Nei giorni scorsi Deliveroo aveva registrato performance particolarmente positiva in borsa, dove è quotata da marzo, dopo che la società tedesca Delivery Hero ne aveva rilevato il 5,09% del capitale.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

W
Will Shu

Aziende

D
deliveroo
D
Delivery Hero

Approfondimenti

F
food delivery
R
riders

Articolo 1 di 4