LA PRIMA EDIZIONE

DevOps Engineer, via alla Garr Academy

Candidature aperte fino al 3 ottobre per la selezione di 12 giovani talenti, che saranno formati gratuitamente. La rete della ricerca italiana punta a sostenere lo sviluppo di competenze hi-tech e a migliorare il livello dei servizi digitali

Pubblicato il 13 Set 2022

GARRAcademy_grafica1

La rete della ricerca italiana ha lanciato la prima edizione della Garr Academy, il nuovo programma di formazione gratuita sui temi Ict, che dà anche l’opportunità ai migliori talenti di un inserimento lavorativo in una delle realtà più innovative nel panorama della ricerca italiana. Fino al 3 ottobre sono quindi aperte le candidature per la selezione di 12 giovani talenti con diploma di scuola superiore, diploma Its o laurea in discipline tecnico-scientifiche da ammettere alla Garr Academy. Il percorso formativo è gratuito e full immersion, della durata di 120 ore, articolate in 4 settimane, e si svolgerà presso la sede Garr di Roma.

La prima edizione della Garr Academy – nata per accrescere il livello delle competenze professionali sulle tecnologie più avanzate, e dare quindi un contributo alla competitività tecnologica nazionale – è dedicata alla formazione di DevOps Engineer: figure specializzate nell’ambito dello sviluppo, della gestione e dell’evoluzione dei servizi Ict con i più moderni standard di qualità. Il percorso formativo includerà inoltre momenti dedicati al potenziamento delle soft-skills dei partecipanti.

Cresce la domanda di e-skills

Il profilo professionale di DevOps Engineer è tra i più ambiti sul mercato del lavoro, e anche il più richiesto dalle aziende all’estero. Si tratta di figure che uniscono diverse competenze, e per le quali c’è una domanda molto elevata: il rapporto Anpal-Unioncamere Previsioni dei fabbisogni occupazionali e professionali in Italia a medio termine (2022-2026)”, stima infatti per i prossimi cinque anni un fabbisogno di professionisti con un mix di almeno due e-skill di grado elevato fra le 875mila e le 959mila unità.

Garr crede fortemente nell’investire sui giovani e, nel corso del tempo, i numerosi corsi di formazione erogati e le borse di studio Orio Carlini che offriamo annualmente sono stati un vero trampolino per molti di loro, che sono potuti entrare in contatto e confrontarsi con i maggiori esperti a livello internazionale” ha dichiarato il direttore Garr, Federico Ruggieri. “L’Academy è un ulteriore passo verso questa direzione e un’opportunità unica per potersi formare sul campo, fianco a fianco di personale altamente specializzato per poter acquisire competenze chiave e oggi richiestissime dal mercato del lavoro”, ha aggiunto.

Al termine del percorso, i partecipanti avranno competenze certificate su argomenti come Linux, Python base, templating Jinja; Ansible base e intermedio, Git e GitLab, Docker base e intermedio; Workflow Ci/Cd in GitLab; sviluppo di architetture software con Kubernetes; metodologia DevOps focalizzata sui servizi Garr, team building, problem solving, tecniche di delega e negoziazione, sicurezza sul lavoro. Inoltre, i corsisti più meritevoli avranno la possibilità di entrare a far parte da subito del team Garr.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 4