Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LAVORO

Digital mismatch, in Italia è “emergenza” ingegneri informatici

In aumento del 55% in un solo anno la domanda di professionisti. “Inevase” al 30% le richieste da parte delle aziende. I numeri di Indeed

04 Giu 2019

L. O.

Record italiano di domanda di ingegneri informatici. Emerge dall’analisi Indeed, sito di ricerca e offerta lavoro, secondo cui oltre il 30% circa degli annunci di ricerca di ingegneri informatici rimane scoperto per 60 giorni o più.  Il nostro Paese è inoltre è fanalino di coda nella classifica delle ricerche di lavoro nel settore, effettuate da candidati provenienti dall’estero

In particolare la domanda di ingegneri informatici a fine 2018 si è rivelata in crescita del 55% rispetto all’anno precedente. Un incremento doppio rispetto a quello della Spagna (+25%) e molto più alto di quello degli altri paesi nella top five: Svezia (+45%), Austria (+12%) e Irlanda (+9%). Domanda in calo, invece, nei Paesi Bassi (-20%), Belgio (-16%) e Francia (-10%).

“L’importanza dell’ingegnerizzazione delle informazioni nel mondo del lavoro di oggi è indubbio – dice Dario D’Odorico, Country Manager di Indeed in Italia -. Il lavoro degli ingegneri informatici serve in tutte le aziende, di tutti i settori. È un ruolo dal quale non si può prescindere. Una crescita così significativa della ricerca di figure professionali di questo tipo in Italia ne è un chiaro indicatore”.

Indeed, fa sapere la società, “è il sito numero uno al mondo per chi cerca e offre lavoro”. Presente in 60 Paesi e tradotto in 28 lingue, viene seguito da 250 milioni di persone ogni mese.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5