Digital workplace, maxi alleanza BT-Zoom - CorCom

LA PARTNERSHIP

Digital workplace, maxi alleanza BT-Zoom

Grazie all’accordo l’operatore potrà mettere in campo un servizio gestito con rete integrata focalizzato sulla user experience. Andrew Small: “Aiutiamo i clienti a creare ambienti di lavoro digitali sicuri e produttivi per i loro dipendenti, ovunque essi siano”

12 Ott 2020

La proposta di servizi gestiti di collaboration audio e video cloud-based di Bt per i clienti multinazionali si amplia grazie all’inserimento nel protfolio di Zoom Meetings che fa seguito al carrier agreement tra le sue società.

Grazie a questa partnership Bt diventa il primo provider globale ad offrire un servizio completamente gestito di Zoom Meetings, caratterizzato dalla scelta di connettività e di integrazione con la propria rete voce globale, che comprende anche il monitoraggio dell’esperienza end-to-end e garanzie di maggiore sicurezza.

Le diverse opzioni di connettività – si legge in una nota – includono internet, Sip globale, Pstn o Mpls. Bt offre anche opzioni di sicurezza come la crittografia delle comunicazioni, la protezione degli Id utente dei clienti, la connettività Mpls sicura, privata e resiliente, gateway di rete dedicati e programmi di adozione, che educano gli utenti all’utilizzo delle migliori pratiche di sicurezza. L’accordo consente inoltre a Bt di offrire Zoom Rooms, il sistema di sale conferenze modulabile basato su software Zoom.

“Abbiamo scelto Bt come partner globale di servizi gestiti perché è un leader di mercato a livello mondiale affidabile e affermato, che vanta una profonda esperienza nel settore voce, video, sicurezza, cloud e networking – afferma Ryan Azus, chief revenue officer di Zoom – Il nostro nuovo accordo aiuterà le grandi imprese a godere appieno dei vantaggi offerti da Zoom Meetings, Zoom Phone e Zoom Rooms. Questa partnership amplierà anche la presenza globale di Zoom e le potenzialità di vendita alle aziende”.

“Stiamo semplificando le cose per i clienti, aiutandoli a creare ambienti di lavoro digitali sicuri e produttivi per i loro dipendenti, ovunque essi siano – aggiunge Andrew Small, chief revenue officer di Zoom – Il nostro nuovo servizio gestito consente alle aziende globali, tipicamente con una complessa infrastruttura di rete e IT, di utilizzare Zoom Meetings in modo semplice, costante e sicuro con esperienze ottimizzate per le loro persone in tutto il mondo”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

A
Andrew Small
R
Ryan Azus

Aziende

B
Bt
Z
Zoom

Approfondimenti

C
Cloud
C
collaboration

Articolo 1 di 2