Digital workplace, maxi alleanza BT-Zoom - CorCom

LA PARTNERSHIP

Digital workplace, maxi alleanza BT-Zoom

Grazie all’accordo l’operatore potrà mettere in campo un servizio gestito con rete integrata focalizzato sulla user experience. Andrew Small: “Aiutiamo i clienti a creare ambienti di lavoro digitali sicuri e produttivi per i loro dipendenti, ovunque essi siano”

12 Ott 2020

La proposta di servizi gestiti di collaboration audio e video cloud-based di Bt per i clienti multinazionali si amplia grazie all’inserimento nel protfolio di Zoom Meetings che fa seguito al carrier agreement tra le sue società.

Grazie a questa partnership Bt diventa il primo provider globale ad offrire un servizio completamente gestito di Zoom Meetings, caratterizzato dalla scelta di connettività e di integrazione con la propria rete voce globale, che comprende anche il monitoraggio dell’esperienza end-to-end e garanzie di maggiore sicurezza.

Le diverse opzioni di connettività – si legge in una nota – includono internet, Sip globale, Pstn o Mpls. Bt offre anche opzioni di sicurezza come la crittografia delle comunicazioni, la protezione degli Id utente dei clienti, la connettività Mpls sicura, privata e resiliente, gateway di rete dedicati e programmi di adozione, che educano gli utenti all’utilizzo delle migliori pratiche di sicurezza. L’accordo consente inoltre a Bt di offrire Zoom Rooms, il sistema di sale conferenze modulabile basato su software Zoom.

QUIZ
Partecipa al Quiz per scoprire quanto sei produttivo nel tuo smart working
Digital Transformation
Smart working

“Abbiamo scelto Bt come partner globale di servizi gestiti perché è un leader di mercato a livello mondiale affidabile e affermato, che vanta una profonda esperienza nel settore voce, video, sicurezza, cloud e networking – afferma Ryan Azus, chief revenue officer di Zoom – Il nostro nuovo accordo aiuterà le grandi imprese a godere appieno dei vantaggi offerti da Zoom Meetings, Zoom Phone e Zoom Rooms. Questa partnership amplierà anche la presenza globale di Zoom e le potenzialità di vendita alle aziende”.

“Stiamo semplificando le cose per i clienti, aiutandoli a creare ambienti di lavoro digitali sicuri e produttivi per i loro dipendenti, ovunque essi siano – aggiunge Andrew Small, chief revenue officer di Zoom – Il nostro nuovo servizio gestito consente alle aziende globali, tipicamente con una complessa infrastruttura di rete e IT, di utilizzare Zoom Meetings in modo semplice, costante e sicuro con esperienze ottimizzate per le loro persone in tutto il mondo”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

A
Andrew Small
R
Ryan Azus

Aziende

B
Bt
Z
Zoom

Approfondimenti

C
Cloud
C
collaboration