INNOVAZIONE

Digital360 ottiene la certificazione per la parità di genere

Conseguita la Uni/Pdr 125:2022 relativa al rispetto delle misure di equità nel contesto lavorativo. Il ceo Faggioli: “Pronti a fare ulteriori passi avanti per favorire il benessere dei nostri dipendenti e collaboratori”

Pubblicato il 05 Dic 2023

Domenico Aliperto

faggioli

Il gruppo Digital360 ha conseguito la certificazione Uni/Pdr 125:2022 relativa al rispetto delle misure per garantire la parità di genere nel contesto lavorativo. Inoltre, è stato adottato un piano strategico triennale dedicato alla parità di genere, in aggiunta a progetti di formazione specifici e comunicazione annuali sul tema.

Per rendere ancora più tangibile il proprio impegno su una sfida al centro del dibattito ma ancora non adeguatamente affrontata da molte imprese italiane, il gruppo aveva già nominato un Responsabile del Sistema di Gestione per la Parità di Genere e un Comitato Guida, figure in prima linea nell’attuazione del progetto.

L’implementazione di policy e sistemi di gestione ad hoc

L’iter, affrontato con il supporto dello Studio Legale Associato Longo&Barelli, ha avuto inizio nel marzo 2023 e ha coinvolto cinque società del Gruppo: Digital360, Partners4Innovation, ICT&Strategy, ServicePro Italy. e Fpa, che è stata la prima a ricevere la certificazione per la parità di genere. Tutte le società hanno implementato una policy sulla gender equality e un puntuale sistema di gestione comprensivo di manuale, tredici procedure e ventidue moduli.

WHITE PAPER
Le vaste possibilità dello Smart Working : il rapporto dell'Osservatorio del Politecnico di Milano
Lavoro agile
Physical workspace

“Questa certificazione ci rende particolarmente orgogliosi, perché rappresenta il frutto del nostro impegno a supporto dell’abolizione del gender gap sul luogo di lavoro”, commenta Gabriele Faggioli, ceo di Digital360. “Negli anni abbiamo attuato misure concrete per garantire eque opportunità di crescita e di welfare oltre ad andare incontro alle delicate esigenze dettate dalla genitorialità. Forti di questo importante riconoscimento, ci auguriamo di compiere ulteriori passi avanti in futuro, per favorire il benessere dei nostri dipendenti e collaboratori”.

La valorizzazione della genitorialità

L’attenzione alle persone del Gruppo Digital360 passa infatti anche dalla gestione e valorizzazione della genitorialità. In fase di assunzione, per esempio, viene inserita nel kit di benvenuto un’informativa che illustra tipologie, durata, e modalità di richiesta dei congedi parentali. Inoltre, è previsto un percorso di coaching per i neogenitori e l’erogazione di un buono spesa per la nascita, l’adozione o l’affido di un minore.

Sono attive poi le politiche di smart working già implementate nel periodo pandemico e rimaste attive in modalità continuativa, nel 2022 ne ha continuato a fruire oltre il 90% della popolazione aziendale.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4